Ultime recensioni

sabato 13 febbraio 2021

[K-Drama e non solo] LE MIGLIORI SERIE TV ASIATICHE DA GUARDARE


Benvenuti a un nuovo appuntamento con la rubrica K-Drama e non solo, le migliori serie tv asiatiche da guardare!
Questa settimana vi consiglio 3 film: una pellicola di Fantascienza, una d'Azione e uno Storico.

SPACE SWEEPERS
Genere: Azione, Avventura, Fantascienza, Fantasy
Sceneggiatore & Regista: Jo Sung Hee
Anno: 2021
Durata: 2 ore e 16 minuti
Cast: Song Joong Ki, Kim Tae Ri, Jin Sun Gyu, Yoo Hae Jin, Kim Dae Han, Oh Yoon Soo, Yoo Young Bin, John D. Michales, Joey Albright, Kim Mu Yeol
Netflix: https://www.netflix.com/title/81094067







Trama:
A caccia di detriti spaziali e sogni irraggiungibili nel 2092, quattro disadattati scoprono segreti esplosivi nel tentativo di vendere un'umanoide dall'aspetto innocente.

SPACE SWEEPERS, titolo attesissimo tra gli amanti dei prodotti coreani, finalmente è arrivato in Italia, grazie a Netflix, il 5 Febbraio. E io, da brava "disagiata" del genere, la sera stessa mi sono ritrovata virtualmente con alcune amiche dramose (nel senso che eravamo collegate con Discord per poter commentare vocalmente e in tempo reale, anche se ognuna era comodamente a casa propria), per una visione di gruppo.


In un futuro ipotetico, la terra è diventata un luogo invivibile per il genere umano. L'unica speranza è essere accettati in un programma spaziale, che accoglie solo pochi élite, in una grande stazione orbitante che ricrea l'Habitat terrestre. Quattro spazzini spaziali, che arrancano per riuscire a mangiare e pagare i loro debiti, improvvisamente si trovano invischiati in situazioni più grandi di loro. Si ritrovano fra le mani qualcosa che tutti vogliono, e che vale davvero tanti soldi. Ma portare a termine questa transazione sarà davvero la cosa giusta da fare?


La storia di base mi ha ricordato molto il film Elysium con Matt Damon, anche se lo svolgimento risulta differente, quindi ammetto di non essere riuscita ad appassionarmi o esaltarmi troppo. Quello che però fa la differenza, in questa pellicola, sono gli attori e gli effetti speciali. Personalmente ho seguito questo titolo perché era il nuovo lavoro di Song Joong-ki (Arthdal Chronicles), un attore che apprezzo molto. Qui conferma la sua bravura interpretando un pilota spaziale disperato e pronto a tutto, pur di ritrovare la figlia perduta. Ma anche gli altri attori sono stati grandiosi. Kim Tae-ri, che avevo amato in Mr. Sunshine, veste i panni di un capitano all'apparenza freddo e senza scrupoli, ma che sarà pronta a tutto per fare la cosa giusta. Anche Jin Seon-kyu, che porta sullo schermo un personaggio forte e risoluto, è riuscito a conquistarmi. Purtroppo, gli attori americani e britannici non sono riusciti a stare al passo con la controparte coreana, rendendo la visione un tantino sbilanciata. 


A dare uno scossone a tutto, però, c'è un ottimo lavoro di effetti speciali e computer grafica, che riesce a catturare l'attenzione dello spettatore in ogni singola scena. Quindi, dando una botta al cerchio e una alla botte, tirando le somme, la visione risulta piacevole e divertente. Consiglio SPACE SWEEPERS a chi cerca un prodotto con una storia piacevole ed effetti speciali davvero interessanti. 

Voto 7 ½



MIDNIGHT RUNNERS
Genere: Commedia, Azione, Amicizia
Sceneggiatore & Regista: Kim Joo Hwan
Anno: 2017
Durata: 1 ora e 49 minuti
Cast: Park Seo Joon, Kang Ha Neul, Sung Dong Il, Park Ha Sun, Lee Ho Jung, Go Joon, Bae Yoo Ram
Viki: https://www.viki.com/movies/37149c-midnight-runners



Trama: 
Studenti all'Università Nazionale di Polizia della Corea, Ki Joon (Park Seo Joon) e Kee Yeol (Kang Ha Neul) hanno tanta strada da fare prima di diventare ufficialmente rappresentanti della legge, ma questo non gli impedisce di sognare. Una sera, di ritorno da un club, sono testimoni di un rapimento ed entrano immediatamente in azione, avvertendo gli agenti locali di quanto appena successo. Tuttavia, sommersa da altri casi, la stazione di polizia locale non ha tempo di affrontare il caso. Sapendo che le ore critiche stanno rapidamente passando, Ki Joon e Kee Yeol entrano in azione.
Sulle tracce dei rapitori, i due cadetti scoprono che essi fanno parte di una banda che gestisce un traffico di ovuli. Con decine di ragazze rinchiuse per la donazione, Ki Joon e Kee Yeol irrompono nel covo della banda, decisi a liberare le ragazze. Ma i criminali sono troppo per i giovani agenti. Sconfitti e imprigionati, i due sono imbarazzati per la loro inadeguatezza.
Dopo aver trovato un modo per scappare, i due rafforzano la loro determinazione, sapendo che sono l'unica possibilità di salvezza per quelle ragazze. Nonostante gli sia stato suggerito di lasciare il caso in mano ai professionisti, Ki Joon e Ki Yeol continuano con la loro indagine, determinati a trovare i criminali e ad assicurarli alla giustizia. Riusciranno davvero due cadetti dell'accademia di polizia a catturare una delle più bieche organizzazioni criminali del paese?

Commedia d'azione con tante risate, "Midnight Runners" è un film del 2017 diretto da Jason Kim.

Ki Joon (Park Seo Joon - Itaewon Class) e Kee Yeol (Kang Ha Neul - When the Camellia Blooms) sono due allievi dell'accademia di polizia che si trovano, involontariamente, ad assistere al rapimento di una giovane ragazze. Dalle nozioni apprese durante le lezioni, i due giovani sanno che le prime 48 ore dopo un rapimento sono fondamentali per ritrovare la vittima. Si recano così alla più vicina stazione di polizia per denunciare l'accaduto. Dopo aver capito che questo caso non avrà la priorità, e che alla ragazza restano poche ore cruciali prima che gli indizi svaniscano, i due ragazzi decidono di seguire loro stessi le prove e cercare di trovare, e salvare, la vittima.


Inizia così una vera e propria corsa nella notte e contro il tempo. Ki Joon e Kee Yeol, spesso in modo molto goffo e poco ortodosso, cominciano a seguire ogni piccolo indizio che i rapitori si sono lasciati dietro. Riusciranno, in modo inaspettato, a venire a conoscenza di una rete di criminalità organizzata che tratta la vendita di essere umani e di organi, ma non solo. Decisamente un ostacolo troppo grande per due semplici studenti dell'accademia, senza esperienza e ancora bisognosi di imparare. Ma la loro determinazione e il desiderio di giustizia li spingerà oltre i loro limiti, e verso un percorso estremamente pericoloso.


Park Seo Joon e Kang Ha Neul sono stati davvero incredibili nell'interpretare questi giovani coraggiosi e risoluti. Riusciranno a trasportarci all'interno della storia, intrattenendoci in un susseguirsi di scene di azione ad alto contenuto di suspense. Gli sceneggiatori sono stati bravissimi a incastrare inseguimenti disperati intervallati da siparietti comici, che riescono a sdrammatizzare la pellicola senza però rendere ridicola la trama. È ben chiaro il messaggio che il film vuol mostrare: è quasi un urlo disperato sul problema reale delle sparizioni di persone, soprattutto donne, più indigenti, in un mondo che presta attenzione quasi solo alle persone potenti. 


Ho apprezzato molto MIDNIGHT RUNNERS, trovandolo un prodotto veramente ben fatto. La storia è credibile e solida, la narrazione è fluida e le scene d'azione sono avvincenti. Park Seo Joon e Kang Ha Neul portano a casa un'interpretazione unica sia nei momenti più divertenti che in quelli più drammatici. In meno di due ore lo spettatore viene trasportato sopra a delle montagne russe emozionali, dove un momento non può far meno di ridere a crepapelle e quello successivo si troverà con il fiato sospeso.
Consiglio la visione a chi ama i film di azione ricchi di adrenalina ma anche di scene comiche. Una sorta di Bad Boys coreani. 

Voto 9 ½



MEMORIES OF THE SWORD
Genere: Azione, Storico, Romantico, Drammatico
Sceneggiatore & Regista: Park Heung Shik
Sceneggiatore: Choi Ah Reum
Anno: 2015
Durata: 2 ore
Cast: Lee Byung Hun, Jeon Do Yeon, Kim Go Eun, Bae Soo Bin, Lee Kyung Young, Kim Tae Woo, Lee Jun Ho, Kim Soo An, Sung Yoo Bin, Lee Hye Jin, Kim Young Min
Viki: https://www.viki.com/movies/36136c-memories-of-the-sword



Trama:
Ai tempi della dinastia Koryŏ (936 - 1392), tre potenti guerrieri, Deok Gi (Lee Byung Hun), Seol Rang (Jeon Do Yeon) e Poong Chun (Bae Soo Bin), guidavano una rivolta per liberare il popolo dalla stretta di un re incompetente. Ma qualcosa non va secondo i loro piani. Diciotto anni dopo Seol Rang sta addestrato un giovane ragazza, Seol Hee (Kim Go Eun), per diventare un maestro della spada e poter vendicare la morte di suo padre, ucciso proprio da uno dei tre potenti guerrieri.
Deok Gi ora si fa chiamare Yoo Baek ed è diventato un potente generale. Quando organizza una competizione di spade nel mercato, Seol Hee decide di partecipare. Il suo stile di combattimento attira l'attenzione di Yoo Baek, il quale manda i suoi uomini a cercarla.
Riuscirà Seol Hee a sconfiggere uno dei più potenti guerrieri di Goryo per compiere il suo destino di vendetta?

"Memories of the Sword" è un film sudcoreano del 2015 scritto e diretto da Park Heung Sik.

Quello che posso dirvi di questo film è che ci sono degli attori davvero eccezionali. Lee Byung Hun (Mr. Sunshine) è un grande, e anche qui riesce a dare il meglio di sé vestendo i panni di questo fortissimo guerriero dal cuore freddo come il ghiaccio. Kim Go Eun (Goblin), che è diventata una delle mie attrici coreane preferite, qui non si risparmia e porta sullo schermo una ragazza dal grande coraggio, che porta nel cuore il pesante fardello della vendetta. Non mi vergogno ad ammettere che anche in questa pellicola è riuscita a farmi versare più di qualche lacrima. Il suo personaggio è forte, determinato ma tormentato. Il suo dolore è evidente in ogni sua parola, in ogni azione, in tutte le sue espressioni. Loro due, a mio parere, sono il motore di MEMORIES OF THE SWORD, e non è cosa da poco. 


Anche se la storia è carina, ben costruita e mai noiosa, non sono riuscita ad andare oltre il medio gradimento. È sicuramente una pellicola piacevole, gli intrecci dei personaggi sono molti, e vengono alla luce pian piano e con il giusto tempo. È una storia drammatica, quindi non aspettatevi momenti di particolare gioia, ma ci saranno invece molte scene che arriveranno a straziare il cuore. Questo sempre grazie agli attori che non si risparmiano e danno il massimo per far arrivare forti emozioni allo spettatore. E ci riescono benissimo!


Questa è una storia di dolore e tormento, ma ci sarà anche un grande amore perduto e una giovane storia in procinto di sbocciare. Il tutto però verrà messo in ombra dalla sete di potere e da quella di vendetta. 

Consiglio MEMORIES OF THE SWORD a chi cerca un film storico con una storia ben costruita, degli attori magnifici e forti emozioni.

Voto 7 ½

Nessun commento:

Posta un commento