Ultime recensioni

lunedì 8 febbraio 2021

[Recensione] PACTUM VAMPIRI - Barbara Riboni

 

Ciao Impertinenti,
oggi vi parliamo del romanzo PACTUM VAMPIRI di Barbara Riboni, primo capitolo della serie "Pactum".

Genere:
Paranormal Romance
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 15 Dicembre 2020
Prezzo: € 11.90 - Ebok € 2.99

Trama: Maximo Caio Domini è un immortale da diciotto lunghi secoli. Insieme ai suoi fratelli governa in segreto il popolo dei vampiri di Roma da centinaia d’anni. Adesso il suo mondo ha bisogno di un erede e, per poterlo procreare, suo fratello Alessandro cerca per sé una donna umana davvero speciale: la compagna della carne.
Alice, giovane studentessa di biologia, intelligente e determinata, non sa di essere l’ultima speranza della stirpe di vampiri ma è disposta a tutto pur di salvare il fratello dalla morte certa che lo attende. Così stringe un patto con la famiglia Domini e accetta di dare un figlio ad un uomo che non conosce, in cambio della salvezza del ragazzo.

Un vampiro nato nella Roma degli imperatori. Un’umana che farebbe di tutto per salvare il fratello.
Una storia d’amore impossibile che vuole sfidare la morte.

PACTUM Series
#1.PACTUM VAMPIRI
#1,2. Zelda – Ad Novam Vitam (spin off)
#1,3. Carlos, Inopinatum Munus
#2. Pactum gemini
 

Cosa si cela sotto le strade di Roma? 
Il più antico triumviro di Roma è Maximo Caio Domini, diventato vampiro nel 243 d.C. Era un gladiatore, combatteva nell'Arena dell'Antica Roma ma Max non è solo un vampiro, è l'unico della sua razza che di giorno può camminare alla luce del sole come "lupo"; un ricordo dell'ultimo combattimento avvenuto prima che morisse, un morso di un lupo mannaro.
Il triumviro è affiancato da Alessandro, un vichingo dal carattere determinato e autoritario, e da Marco, il bel francese amante dell'arte e della musica, dal carattere taciturno e accondiscendente.
I tre fratelli Domini governano il mondo vampiresco di Roma.
Da centocinquant’anni non nascono più dei vampiri, con il passare degli anni nel corpo delle donne umane si è sviluppato un antigene che impedisce la fecondazione; Alessandro medico determinato, da anni cerca una soluzione finché non si imbatte nel sangue di Alice.
Alice è una venticinquenne dall'animo buono e vivace, studia biologia e fa la cameriera in un ristorante per mantenersi; Alice ha un punto debole, suo fratello è gravemente malato di leucemia e non gli manca più molto da vivere.
Diventa presto l'obiettivo dei triumviri e Maximo, potendo uscire anche di giorno, inizierà a scoprirla un po' di più; inizialmente come amico lupo e poi una sera come uomo nel ristorante dove lavora. I due praticamente non si conoscono ma tra di loro basta uno sguardo e la complicità nasce dal nulla.

"... forse ho bisogno di credere che posso fidarmi almeno di uno di voi, e non so quale motivo mi spinga a pensare che dovresti essere tu quella persona..."

Alice pur di salvare la vita a suo fratello accetta l'accordo con i vampiri, porterà in grembo il figlio di Alessandro, ma Max glielo permetterà?
Lei è l'unica che è riuscita a smuovere qualcosa di assopito per anni dentro al tenebroso vampiro, arriverà al punto di strapparla dalle braccia del fratello per renderla sua e marchiarla. Un amore estremo, quasi assurdo ma di una tale intensità da mozzare il fiato.

"Mentre osservavo i suoi occhi tornare normali e l'iride riempirsi e gonfiarsi nuovamente di caldo cioccolato, un improvviso dolore mi attraversò come a squarciarmi il petto: il torace sembrò volersi espandere fino a scoppiare e d'improvviso il mio freddo cuore, fermo e inanimato da diciotto secoli si contrasse tremando una volta, poi un'altra e, mentre il respiro di Alice riprendeva regolare, iniziò a battere lento e costante insieme al suo"

La storia di Alice e di Max lascia tanti scenari aperti e tante possibilità. Un susseguirsi di colpi di scena che rendono il libro piacevole e accattivante.
Questo genere è difficile da scrivere perché da un momento all'altro si può cadere nel banale e nel ridicolo, ma la scrittrice a mio avviso è brava nei dettagli ed è particolarmente attenta alle piccole cose; dalla descrizione dei ricordi dell'antica Roma alle vie odierne, al paesaggio del Parco Nazionale della Majella... ai caratteri dei protagonisti, alle scene di sesso parecchio coinvolgenti fino a farmi vivere il profondo sentimento di amore tra i protagonisti o il profondo senso del dovere dei triumviri.

È senza dubbio una piacevole scoperta e consiglio vivamente la lettura, posso assicurarvi che non vi annoierete.



Nessun commento:

Posta un commento