Ultime recensioni

lunedì 27 aprile 2020

[Recensione] VENUS - Marilena Barbagallo



Ciao Amiche Impertinenti!
Oggi vi parliamo del romanzo VENUS, secondo capitolo della serie "Black Dynasty" di Marilena Barbagallo.

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Self Publishing 
Data di Uscita: 07 Marzo 2020
Prezzo: € 11.33 - Ebook € 2.99

Sinossi: Ho guardato a lungo quella fotografia, chiedendo a me stessa cosa potrei mai offrire a un uomo come Taurus Leclerc.La sua anima è troppo oscura.La mia luce non basta per combattere le tenebre da cui proviene.A quanto pare, mi sono illusa di poter essere speciale per lui. E adesso, con le lacrime agli occhi e il cuore straziato, ho il dispiacere di invitarvi al mio matrimonio.Se è questo che desidera, allora non mi avrà mai.Dimenticherò la mia favola e guarderò da lontano l’unico uomo che abbia mai amato.Perché l’irraggiungibile, a volte, lo tocchi ma non lo possiedi.Troppi segreti stanno per essere svelati. Il crollo del Toro è vicino. Il matrimonio più atteso dell’anno sta per essere celebrato. Taurus e Venus avranno una possibilità? Chi sono davvero i Leclerc? Bentornati nel Castello della Dinastia Nera.

Srie "Black Dynasty"
#2. VENUS 


Care le mie Impertinenti eccomi qua di nuovo!!! Oggi vi parlo di Venus, secondo libro della serie di Marilena Barbagallo, autrice che seguo da sempre e che ogni volta mi regala delle emozioni pazzesche, intense e sempre nuove.

Al centro della vicenda questa volta abbiamo la piccola Morel. Ha scoperto le perversioni del suo amato Taurus, e gli scheletri nell’armadio del bellissimo e tenebroso maggiore dei Leclerc sono molto grandi, molto oscuri, e molto rossi….
Quello che da sempre mi ha spinto come una calamita a leggere i lavori di Marilena è che ogni volta si supera, ogni suo lavoro è sempre diverso, nuovo, con tutti gli ingredienti e le emozioni che come lettrice cerco. Ogni suo personaggio indistintamente si incastra alla perfezione, come un quadro ben disegnato, un puzzle ben riuscito.
In questo caso Venere, come la chiama Taurus, è semplicemente perfetta!!! Cosa fareste se scopriste un segreto tanto grande, tanto destabilizzante dell’uomo che amate da sempre? Io personalmente, visto il piccolo segretuccio, sarei penso scappata a gambe levate!!!
Venus non lo fa. Venus lotta, cerca di capire, diventa la roccia di questo fragile uomo. Amo follemente il fatto che Marilena ci abbia regalato un personaggio femminile così forte, così determinato, caparbio, ma anche fragile nelle sue debolezze. 

“L’effetto che mi ha sempre fatto Venere è questo: è la mano che mi tira su quando sto affondando; è l’aria che riempie i polmoni quando sto soffocando; il colore più acceso di una vita in bianco e nero; è l’angelo che mi tiene lontano dal precipizio.”

L’essenza di Venere è questa. Una donna che ha guardato oltre alle apparenze, oltre a tutto lo schifo che da sempre ha circondato Taurus, ha ascoltato, compreso, ed è diventata la mano che lo tira su, l’ancora di un uomo ce ha sempre dovuto essere come gli altri volevano, che ha compiuto scelte obbligate, e che però ora forse, per la prima volta, vuole ascoltare semplicemente il cuore.
Taurus è la nemesi di Venere. Un uomo che ama ma non può farlo alla luce del sole. Un fratello che darebbe la vita. Il centro e l’essenza di una delle famiglie più potenti di Francia.

A costo di sembrare forse un disco rotto, voglio farvi capire perché scelgo ogni volta Marilena. Perché ogni volta conto i giorni, le ore e i minuti che mi separano dall’uscita di un suo nuovo lavoro.
Ci sono poche scrittrici, si contano sulle dite di una mano secondo me, che riescono attraverso delle parole a suscitare sentimenti così potenti, destabilizzanti e travolgenti. 
Questo secondo libro è magnetico. Ho adorato ogni parte di esso. I personaggi, tutti, nessuno escluso, è caratterizzato in modo magistrale. Con essi ridi, ti arrabbi, piangi, gioisci e poi ti arrabbi di nuovo, in un circolo che per la sanità mentale di alcuni può essere un duro colpo.
I due protagonisti come sempre in incastrano fra loro perfettamente. Loro non sono perfetti, hanno difetti e debolezze come ogni essere umano, ma insieme tirano fuori il bello che c’è dentro di loro. 
La famiglia resta il cardine della vicenda. I Leclerc sono tutto fuorché normali, ma si amano a loro modo, si difendono e proteggono.
Io il mio fratello preferito l’ho già scelto e sto aspettando con impazienza di fare la sua conoscenza. 

Ringrazio come sempre Marilena, sei la mia garanzia. Adoro il tuo stile, il tuo modo di scrivere, l’impegno e la dedizione che metti nel tuo lavoro. Quindi grazie di nuovo e complimenti!!
Impertinenti vi saluto e vi abbraccio forte.




Nessun commento:

Posta un commento