Ultime recensioni

mercoledì 27 marzo 2019

[Recensione] PASSO A DUE - Edy Tassi

La nostra Aliena oggi recensisce il secondo romanzo della serie Sulle punte: PASSO A DUE di Edy Tassi, disponibile su tutti gli store grazie a Emma Books

Genere: Romance
Casa editrice: Emma Books
Data di Uscita: Febbraio 2019
Prezzo: € 3.99

Sinossi: Nadia Magni ha due obiettivi: diventare una grande ballerina e ritrovare la madre che l’ha abbandonata quando era bambina.
Anche Jakob Adams ha due obiettivi: portare al successo la sua compagnia di danza e collezionare quante più donne possibile.
Nadia e Jakob hanno condiviso un’intensa passione, ma ora non si fidano più l’uno dell’altra. Lei lo ha lasciato in difficoltà durante uno spettacolo, lui… be’, come fidarsi di qualcuno che tutti chiamano “Il Collezionista”?
Per questo, dopo aver lasciato Londra e la compagnia a causa di un’improvvisa crisi familiare, Nadia è sicura che non lo rivedrà mai più. Difficile però rinunciare alla danza, e quando l’impulso di ballare torna a farsi sentire, Nadia decide di partecipare a un’audizione importantissima a Milano. Ma a giudicarla sarà proprio Jakob…

"Sulle punte"
#1. Assolo
#1,5. Intervallo
#2. PASSO A DUE
#2,5. Sipario


Ed ecco il, da me, attesissimo secondo romanzo della serie “Sulle punte” di Edy Tassi!
Jakob Adams è piuttosto Bastard, doc.
Come dite? Vi piacciono così? Accomodatevi, questo romanzo fa per voi.

A me, no, non piacciono, di solito li evito… ma come si fa a evitare questo? Ho letto tutti i romanzi di Edy e mi sono piaciuti, e poi non potevo perdermi quei pochi sparuti momenti di Nicholas e Arianna, e infine, Nadia si è rivelata abbastanza tosta da fargliela pagare a Jakob tutta la sua bastardaggine. Bene!

Non è necessario aver letto il precedente romanzo della serie - “Assolo” - e nemmeno la novella di raccordo tra i due - “Intervallo” - perché una delle caratteristiche dei romanzi di Edy (e anche uno dei suoi pregi) è che il focus è fisso sui protagonisti e i comprimari sono sempre sullo sfondo, ben delineati certo, ma un po’ fuori tiro.

Il romanzo inizia in fieri con uno strappo che mi ha spiazzato (per la serie, “Edy, ma no! Ma che hai fatto? Ti odio, nemmeno una bacchetta ti do!”), Jakob e Nadia quindi già si conoscono e subito si lasciano. E anche se poi ci viene mostrata nel corso del romanzo, mi è un po’ mancata la fase “romantica” dell’innamoramento e questo, mi spiace, ma vale una bacchetta delle cinque a disposizione.

Non mancano ovviamente le scene intense e sensuali, e la rinascita del sentimento spezzato dall’onda d’urto iniziale, è molto bella e sofferta.

Come nel precedente romanzo, il mondo della danza è quasi un terzo protagonista e se anche non avete mai indossato un tutù o messo in scena un saggio di danza, può essere l’occasione per gettare uno sguardo perché Edy Tassi sa di ciò che scrive.

In definitiva quattro bacchette a questa storia perché:
Una, Nadia è un bel tipo.
Due, Jakob pure.
Tre, l’ambientazione ha il suo bel fascino!
Quattro, la sensualità raffinata della scrittura di Edy Tassi non potete perdervela!

Attenzione, Impertinente in vista! 
È la seconda volta che un’autrice mi cambia la protagonista sotto al naso (sarà una coincidenza che l’altra sia stata citata nei ringraziamenti?), comunque, se ricordate la recensione di “Intervallo” avevo espresso qualche perplessità su Anaìs alle prese con Jakob Adams, l’aver trovato Nadia non mi è spiaciuto, però… però… ma voi ci credete nell’amicizia tra uomo (e che uomo!) e donna post-sesso? Edy, fammi un favore… non farmi stare in pena per la povera Anaìs, ok? Trovale qualcuno che possa mettere in ombra Jakob.
Dove lo trovi? E che ne so io? Sono i tuoi personaggi, mica i miei!
Su, sii brava.

A chi può piacere questa novella?
Piacerà a chi ama i contesti caratterizzati, particolarmente il mondo della danza, alle fan un po’ vintage di Steve La Chance e Gavin Gaynor, quando Alessandra Martinez non era ancora diventata Fantaghirò. 
Piacerà a chi ama i protagonisti bastardi che si redimono e le donne indipendenti che sanno quello che vogliono e fanno di tutto per ottenerlo.
E ovviamente piacerà a chi ha amato Arianna e Nicholas nel precedente romanzo. Se non l’avete letto, fatelo! Qui potete trovare la recensione del Blog fatta da Xania.

Chiudo dicendo che l’autrice sarà presente al Festival del Romance Italiano che si terrà a Milano il 29 Giugno 2019, se ci andate, dovete assolutamente incontrarla.

Bye Bye, alla prossima!


 . . .

Nessun commento:

Posta un commento