Ultime recensioni

lunedì 11 marzo 2019

[Recensione] D&S. NON VOGLIO PERDERTI - Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera

La nostra Simona oggi ci parla del primo libro della trilogia Small Heart Problems, romanzi Young Adult scritti a quattro mani da Fabiana Andreozzi e Vanessa Vescera
Ecco a voi la recensione di D&S. NON VOGLIO PERDERTI.

Genere: Young/New Adult
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 2018
Prezzo: Ebook € 0.99

Sinossi: D&S, due semplici iniziali, due adolescenti come molti. Le loro vite, le loro disavventure s'intrecciano in un'Italia in crisi, in una Roma caotica e colma di divertimenti, che si ama o si odia. Tra le righe di un diario si celano le paure, le speranze e l'intramontabile racconto di un amore corrisposto o forse di un amore del tutto sbagliato. S, sedici anni da compiere una ragazza come tante, piena di sogni nel cassetto che fatica a inseguire per via di suo padre che non riesce a capirli; nonostante ciò è determinata nel voler raggiungere i suoi obiettivi.
D, diciassette anni da poco compiuti, i sogni ormai persi, si trasferisce da Bologna; il suo accento strano lo mette subito in primo piano distinguendolo dalla massa. 
Tra bugie, verità, dolori arriva una parvenza d'amore, quello che gli è stato strappato via con la forza. La scelta non è facile, ma se invece di scegliere si cominciasse a giocare? Una lo adora e lo guarda con occhi colmi di desiderio, l'altra lo odia a prima vista non risparmiandogli il suo giudizio spietato!
Sarà vero che chi disprezza compra?



Roma, Anno 2008.
Un gruppo di amici aspettano con ansia fuori dal Liceo che la sorte decida per il loro futuro, tra un chiacchiericcio ed una fumata di sigarette, arrivano due ragazzi con un’andatura particolare e con i vestiti tutti firmati. Tra una battuta e l'altra si presentano e in poco tempo nascono amicizie tra il nuovo arrivato, Dennis "il Bologna", suo fratello Daniel e gli amici di sempre di Roma: Pedro il cantante, Big perché è grosso - ma proprio grosso, Rocky dai bicipiti forti, Cane dai capelli lunghi che gli coprono gli occhi, Tossico - e allora c'è bisogno di spiegazioni? Gol perché gioca sempre a calcio, Silvia la bella bionda dagli occhi neri come la pece e poi lei... Sara, la Regina di ghiaccio.

A settembre si ritrovano tutti nella stessa classe, Dennis è un cascamorto e ci prova con tutte, professoresse comprese e fa innamorare la bella Silvia, sedotta e abbandonata. L'unica a non rimanere abbindolata è Sara, presa in giro per il suo carattere duro e taciturno, dagli sguardi gelidi come il blu dei suoi occhi che ricordano il mare.... per lei quello che conta è la scuola e non deludere suo padre!
Ma un segreto li lega in maniera profonda, un segreto di cui Sara ne è completamente terrorizzata e Dennis terribilmente arrabbiato. I due ragazzi si ritrovano a scoprirsi a vicenda.
Dietro le lenti scure degli occhiali che Dennis indossa giorno e notte, Sara si perde in quegli occhi di un grigio-perla con pagliuzze dorate che si confondono in piccoli sprazzi di verde e che brillano di vita, riconosce che dietro la facciata da figo e duro, c'è molto di più.
A sua volta Dennis, scopre che il rossore sulle guance bianche di Sara è quello che lo rende calmo, che il gesto di spostare quei capelli biondo rame dietro l'orecchio lo rende dolce. Il ragazzo è sempre più confuso, perché non sa cos’è l’amore.  È abituato solo a divertirsi, ad avere ragazze per un giorno e basta... ma Sara è qualcosa di più, Sara è sua e qualcosa dentro di lui inizia a cambiare.

Ah, e come sempre sei
la descrizione di un attimo per me
Ahi ahi ahi, come sempre sei
un'emozione fortissima, eh
Ahi, come sempre sei bellissima, perché
Ahi ahi ahi, come sempre sei la descrizione di un attimo.
Tiromancino

L'adolescenza è dura da digerire: le prime cotte, i brutti voti, una famiglia troppo premurosa o ancor peggio una famiglia inesistente. Questi ragazzi ogni giorno vivono sorridenti e sfacciati all’aria aperta, ma appena si chiudono la porta di casa dietro le spalle, ognuno ha una storia da raccontare.
Se penso al passato, alla mia adolescenza, posso ritrovarmi in tutti questi racconti... quando un complimento mi faceva sorridere, quando il cuore mi batteva così forte per aver sfiorato la mano del ragazzo di cui ero segretamente innamorata, di quando l'amicizia veniva prima di tutto - o così si pensava.
Ecco cos'è questo romanzo: ti riporta indietro nel tempo e ti fa sognare!

Le due scrittrici Fabiana e Vanessa, nella semplicità della loro scrittura, nelle battute in cui tutti possiamo riconoscerci, nei pensieri folli delle ragazze, sono riuscite a farmi sorridere! Hanno creato un romanzo divertente e spigliato, adatto ai giovani ma anche a noi che l'adolescenza ormai l'abbiamo lasciata un po' di anni fa.

Questo è il primo libro di una trilogia, buona lettura signori e signore e ridete, ridete a crepapelle!



Nessun commento:

Posta un commento