Ultime recensioni

giovedì 25 marzo 2021

[Recensione] HOUSE OF PAIN - Naike Ror

 

Ciao Impertinenti,
oggi vi parliamo di HOUSE OF PAIN, secondo capitolo della serie "American's creed in Love" di Naike Ror.


Genere:
New Adult
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 26 Gennaio 2021
Prezzo: € 12.21 - Ebook € 2.99

Trama: Mi chiamo Emery Scott e sono il Presidente degli American’s Creed, la più antica confraternita studentesca di Yale. Frequento il dottorato in legge, amo le feste selvagge, il football e i dolci al cioccolato. 
Ho due amici che considero fratelli: Cruz Sanders, che tutti credono sia un cinico manipolatore, e Tyson Rogers, reputato il professore più stravagante dell’università. 
Anche su di me la gente ha un’opinione precisa: crede che io sia il tipico ragazzo ricco, viziato, che ama le avventure di una notte.
Nessuno, però, ha idea di quanto in realtà io mi senta solo. 
Terribilmente solo. 
Se solo Hanna Foster, la ragazza che mi piace, potesse capirmi… anche lei appare per quello che non è, ne sono sicuro. 
Peccato solo che lei mi consideri un maniaco, e ogni volta che tento un approccio, fugge via come se avesse incontrato il diavolo in persona. Non ho proprio una possibilità con Hanna, me ne rendo conto, ma come posso spiegare al mio cuore che deve smetterla di palpitare ogni volta che incrocio i suoi occhi?

HOUSE OF PAIN è un new-adult AUTOCONCLUSIVO.

AMERICAN'S CREED IN LOVE Series
#1. Hause Of Love
#2. HOUSE OF PAIN


Questa recensione sarà estremamente breve perché non so più come convincervi a leggere la serie American’s Creed in Love. Dovete leggerla. Lasciate perdere la recensione e andate a fare Click su Amazon. Subito. Ora.

Per chi è ancora titubante (Che ve possino)… Ecco la recensione, più o meno seria.

Avevo proclamato House of Love di Naike Ror (QUI la recensione), il libro più bello scritto dall’autrice. Bene, cancellate tutto perché House of Pain è ancora più bello! Sbem *colpo di scena inaspettato*

Non so davvero come l’autrice riesca a non ripetersi mai, a differenziarsi sempre e comunque in ogni romanzo. La storia d’amore tra Emery Scott e Hanna Foster è stratosferica e così… potente, dolce e reale. Avete presente quando leggete un bel romanzo d’amore e alla fine vi domandate “perché non succede mai a me?”, ecco… io credo di averlo pensato una quarantina di volte nel mentre, e un centinaio di volte dopo, e se non ricordo male l’ho pure urlato in un vocale all’autrice… Così, tanto per rendere l’idea della potenza di questa Love Story.

"Se una linea netta era quello che voleva, se la normalità era tutto ciò che cercava, io gliel’avrei data."

Emery è il nuovo presidente dei Creed di Yale, ma si sente estremamente solo e vive con la paura del cambiamento. Il college sta per finire, i suoi migliori amici stanno costruendo le loro vite da adulti e lui sente costantemente di essere rimasto indietro. Sta attraverso quella fase della vita che un po’ tutti abbiamo dovuto affrontare, e affoga i suoi pensieri e dispiaceri nel cibo, o meglio nei dolci (Sa pure cucinare dolci… non so se mi spiego).

Hanna Foster ha avuto una vita davvero complicata. Inutile starvi a spiegare che cosa intendo con “complicata” perché l’autrice, attraverso dei flashback, ci mostra il passato della nostra protagonista senza fronzoli, ma in modo crudo e diretto. Ora Hanna sta frequentando Harvard e contemporaneamente combatte per avere la custodia di suo figlio.

Emery e Hanna sono due persone che inaspettatamente si sono trovate. All’apparenza diversi, ma che nel profondo hanno le stesse necessità e le stesse paure. L’autrice costruisce il romanzo proprio sulla nascita del loro rapporto, facendolo scoprire al lettore pian piano insieme ai protagonisti. Un amore che nasce lento, con timore e in punta di piedi, e che poi si trasforma in fuoco e passione. Ma non osserviamo solo questo tipo di amore, perché Naike Ror ci sommerge di amore in tutte le sue forme: amore per gli amici, amore per la famiglia, amore per i figli. Questo romanzo trasuda Amore a 360 gradi.

"Emery Scott era diventato il mio salvatore in un’esistenza che mi aveva convinta che le persone potessero salvarsi unicamente da sole."

Mi sembra superfluo dirvi che la trama è anche piena di colpi di scena, siparietti divertenti, momenti riflessivi e scene hot da “mi serve del ghiaccio”. Naike Ror ci ha sempre abituate bene e non si può proprio dire che le sue trame siano noiose! Ma lasciatemi aggiungere che in questo romanzo ha fatto un lavoro eccellente nella caratterizzazione dei personaggi. Emery, Hanna, Cruz, Tyson e Essie escono dalle pagine, li conosciamo così bene ormai che potrebbero essere i nostri vicini di casa o amici. Good Job, Naike Ror.

Concludo con una mia personale riflessione. Naike Ror con questa serie sta davvero facendo faville nel cuore delle lettrici romance. È impossibile non amarla, non adorare i personaggi, le trame e l’ambientazione. E Non so davvero più cosa scrivere per farvi capire che questa serie è un MUST read. Sul serio, D O V E T E  L E G G E R L A!

E ora non vedo l’ora di avere tra le mani il terzo romanzo dedicato a Tyson, il professore che indossa vestaglie di dubbia provenienza e che attende di coronare il suo amore da… beh da un paio d’anni. xD 
Daje Tyson, siamo tutte con te!

Un abbraccio a tutte,
dalla gemella cattiva di Shining.



Nessun commento:

Posta un commento