Ultime recensioni

martedì 23 marzo 2021

[Recensione] IL FARO SULLA SCOGLIERA - Linda Kent


Ciao Impertinenti,
oggi vi parliamo del romanzo IL FARO SULLA SCOGLIERA scritto dalla bravissima Linda Kent.


Genere: Romance Storico
Casa editrice: I Romanzi Mondadori
Data di Uscita: 06 Marzo 2021
Prezzo: Ebook € 2.99


Trama: Il capitano Edward Blade, eroe della battaglia di Trafalgar, non ha alcuna intenzione di compiacere l'avidità paterna fidanzandosi con la figlia del facoltoso sir Francis Melville. Se deciderà di sposarsi, lo farà con una ragazza della quale potrà innamorarsi follemente, una fanciulla incantevole come l'elusiva Emma, che vive con i guardiani del faro sulle bianche scogliere di Dover. Anche Emma è attratta dall'affascinante capitano e lo desidera al punto di mentire riguardo alla sua identità pur di trascorrere del tempo con lui. Ma quando Edward decide di dichiararle il suo amore e la chiede in sposa, Emma si vede costretta a rifiutarlo, perché ormai è troppo tardi per confessargli il suo vero nome...


Linda Kent questa volta ci regala una storia diversa dalle sue ma non meno bella. Siamo abituate, nei suoi libri, a trovare la vicenda dei due protagonisti immersa nel periodo storico sempre descritto alla perfezione. In questo romanzo, invece, la Kent si concentra maggiormente sui sentimenti e le emozioni dei vari personaggi.

Non è soltanto una costruzione pittoresca e dotata di fascino. Non è neppure un simbolo, sebbene costituisca da sempre un richiamo per le anime dei poeti e degli scrittori.
Un faro è molto di più di questo. È una sentinella luminosa, la salvezza di chi lotta nelle tenebre della tempesta. Spesso è la differenza fra la vita e la morte.

Emma Melville, unica figlia del facoltoso Sir Francis, è una ragazza buona e dolce che però ha le idee molto chiare e decise. Non vuole un matrimonio combinato e si sposerebbe soltanto per amore, altrimenti preferirebbe vivere libera da imposizioni ed etichette. Per sfuggire al matrimonio che il padre vorrebbe imporle, si trasferisce per un periodo a casa della sua amica e vecchia istitutrice Rose Mr. Knott. Rose è sposata da anni con Mr. Knott, guardiano del faro sulle bianche scogliere di Dover, e qui Emma trova rifugio.
Un giorno, durante una passeggiata con il piccolo William, figlio dell’amica, si imbatte in un giovane e affascinante gentiluomo. Soltanto in seguito Emma scopre che il capitano Edward Blade è l’uomo con cui suo padre vuole farla sposare e decide così di mentire sul proprio nome. La voglia di conoscere l’uomo scelto per lei senza pressioni è forte e così Emma si spaccia per la sorella di Rose.
Il capitano di fregata Edward Blade, da poco tornato a casa dopo anni in mare, è da poco diventato proprietario di Crafton Abbey nel Dover. È deciso a vivere una vita tranquilla e solitaria, circondato solo dalle sue passioni: il mare e la pittura. L’incontro con la bella e dolce Emma l’ha colpito e vuole conoscere meglio questa giovane donna a cui sente di essere destinato.

Non riusciva ancora a credere di averlo incontrato proprio lì, lontano da casa. E pensare che se n’era andata da Lydden soprattutto per non dover fare la sua conoscenza.

La chimica e l’attrazione tra Emma ed Edward è molto forte ma lei si sente a disagio per via della bugia detta inizialmente. Edward, che non conosce la vera identità di Emma, fa di tutto per conquistarla.
Riusciranno i due a superare le bugie e le omissioni?

Labbra ferme, calde e asciutte sigillarono le sue. Non un tocco delicato, non uno sfiorarsi leggero come si era immaginata ogni volta che aveva incontrato la parola “bacio” nei romanzi d’amore. Era qualcosa di molto più audace e, nello stesso tempo, sincero.

Mi sono piaciuti tutti i personaggi, caratterizzati molto bene.
Sia Emma che Edward sono cresciuti senza l’amore della famiglia e quindi sono decisi a rimanere soli. Sono persone molto buone e oneste, e appena si conoscono capiscono di non poter vivere l’uno senza l’altra.
Ho apprezzato molto il personaggio di Emma che si dimostra un’amica leale e fidata.
L’unica piccola pecca, che mi impedisce di dare il massimo dei voti, è l’innamoramento troppo veloce. Lo so, è un mio problema, ma quando dopo solo dieci giorni i protagonisti già si dichiarano amore eterno mi viene un po' d’orticaria.

Vi consiglio di leggere questo ultimo romanzo di Linda Kent che, come sempre, si dimostra un’autrice capace di provocare grandi emozioni.


 

Nessun commento:

Posta un commento