Ultime recensioni

giovedì 12 marzo 2020

[Review Party] IL PROBLEMA E' CHE MI PIACI... - Paola Servente


Ciao Impertinenti,
oggi la nostra Giuls vi parla de IL PROBLEMA È CHE MI PIACI... di Paola Servente uscito la scorsa settimana grazie a Newton Compton.

Genere: Romance Contemporaneo 
Casa editrice: Newton Compton 
Data di Uscita: 04 Marzo 2020 
Prezzo: €6.71 - Ebook € 2.99

Sinossi: Le cose non sono mai state troppo semplici per Nora, un’insegnante di musica in una prestigiosa scuola privata, che cresce da sola suo figlio di cinque anni, Michelangelo.
Può contare solo su sé stessa, perché Filippo, il padre di suo figlio, vive a Santo Domingo, terrorizzato all’idea di diventare una persona adulta e responsabile. Nora però ha mantenuto con lui un legame forte, nella speranza che un giorno la loro famiglia possa riunirsi definitivamente. Ma quando la scuola rischia la chiusura, le preoccupazioni di Nora si moltiplicano. Possibile che la sfortuna abbia deciso di perseguitarla? Oppure il destino le sta dando una seconda opportunità? Nella sua vita piomba Alessandro, consulente aziendale e papà di una delle sue alunne, che si offre di studiare un piano di rilancio per salvare l’istituto e che la vuole nel suo team di lavoro. Il fatto che sia terribilmente affascinante di sicuro complica le cose… Se vuole davvero fare ordine una volta per tutte nella propria vita, Nora dovrà imparare a fidarsi del proprio cuore.

Non è mai troppo tardi per innamorarsi

Romantico e divertente
Non è mai troppo tardi per far spazio a qualcuno nel proprio cuore

«Una magnifica storia d’amore.»
«L’ho divorato. Non avrei mai voluto finirlo.»
«Romanzo intrigante. Coniuga profondità psicologica con la freschezza del racconto.»

Ciao impertinenti, 
Oggi sono qui per parlarvi di una piacevole scoperta che ho preso un po’ per curiosità e un po’ per superare questo periodo buio in cui stiamo vivendo ognuno a modo suo. Vi parlerò della nuova uscita di Paola Servente, “Il problema è che mi piaci…”.

Nora, la nostra protagonista femminile, è un’insegnate e appassionata di musica; ha un bambino che le ha cambiato la vita e l’ha fatta diventare la donna che è oggi. Il rapporto tra Nora e il figlio è molto forte, ma si percepisce anche una mancanza del padre da parte del piccolo. 
Il padre del bambino è quello che tutti noi definiamo come l’eterno Peter Pan: appena ricevuta la notizia della gravidanza in lui si è acceso il bisogno di andare via ed essere presente per suo figlio solo per qualche mese all’anno, così da essere sia un padre che un uomo libero. È molto difficile comprendere questa decisione, ma ho amato il fatto che per la prima volta in una situazione simile questa donna non porti rancore o rabbia verso questo uomo ma solo comprensione. Lei sa di amare suo figlio più di ogni altra cosa al mondo e sa anche di volere molto bene al padre, nonostante le scelte fatte. 

Ed è qui che arriviamo alla parte migliore, Nora incontra, grazie al suo lavoro, il padre di una delle sue alunne. Leggete bene ciò che dico: preparatevi. Alessandro sarà il perfetto protagonista maschile di qualsiasi storia perché si presenterà come un uomo prepotente e consapevole della sua bellezza, a mio avviso innegabile. Immaginatevi un uomo d’affari, intelligente, dotato di sarcasmo e arroganza, aggiungeteci un po’ di gelosia e un immenso amore per la figlia e avrete gli ormoni in subbuglio. Nora e Alessandro non vi deluderanno, tra schermaglie e molte scenate di gelosia vi conquisteranno. In ogni momento ciò che è più evidente è l’attrazione tra loro e quel filo rosso che li unisce nonostante tutti gli imprevisti. 

Avrei tanto voluto leggere il punto di vista di Alessandro, ma in un certo senso sono riuscita a leggere un po’ nella sua testa e capire i suoi pensieri anche grazie alla voce di Nora. 
Con tanto romanticismo e una bella parte di passione, questo libro ha fatto breccia nel mio cuore facendomi ridere, grazie agli alunni di Nora e soprattutto grazie al suo prediletto.

Sia chiaro gli imprevisti non mancheranno e tuffarsi in un nuovo amore sarà molto difficile per i protagonisti, il passato a volte li richiamerà e dovranno scegliere che strada prendere e soprattutto con chi, ma sono molto fiera di loro perché hanno deciso di seguire colui che non sbaglia mai: il cuore. 

Posso affermare che sono presenti tutti gli elementi per creare un bellissimo libro: due personaggi dotati di carattere, bambini che vi faranno ridere e sciogliere, un tocco di sensualità, una sottotrama presente che vi farà appassionare e il giusto romanticismo che rende questo libro bellissimo da leggere. 

Dopo tutto ciò, credo sia superfluo dire che vi consiglio assolutamente questa lettura e che spero possa piacervi e appassionarvi come ha fatto con me. 
Buona lettura impertinenti, la vostra Giuls.



Nessun commento:

Posta un commento