Ultime recensioni

venerdì 20 marzo 2020

[Recensione] DOCTOR SLEEP - Film sequel di Shining


Oggi il nostro cinefilo impertinente ci parla di DOCTOR  SLEEP, la pellicola sequel di "Shining" tratta dall’omonimo romanzo di Stepher King, con Ewan McGregor e Rebecca Ferguson.

Genere: Horror
Regia: Mike Flanagan
Soggetto: dal romanzo di Stephen King
Produttore: Jon Berg, Trevor Macy
Produttore esecutivo: Akiva Goldsman, Roy Lee, Scott Lumpkin, Kevin McCormack
Fotografia: Michael Fimognari
Montaggio: Mike Flanagan
Musiche: The Newton Brothers
Scenografia: Maher Ahmad, Elizabeth Boller
Attori: Ewan McGregor, Rebecca Ferguson, Kyliegh Curran, Carl Lumbly, Cliff Curtis, Zahn McClarnon, Bruce Greenwood, Jacob Tremblay, Emily Alyn Lind, Carel Struycken, Jocelin Donahue, Alex Essoe, Henry Thomas
Anno: 2019
Paese: USA
Distribuzione in italiano: Warner Bros. Pictures


Sinossi: In Florida, dopo gli eventi dell'Overlook Hotel, Wendy Torrance cerca di condurre una vita normale insieme a suo figlio Danny, ancora perseguitato dalle visioni dei fantasmi. Un giorno, il bambino riceve la visita di Dick Hallorann, con il quale è arrabbiato per avergli detto che gli spiriti dell'albergo non avrebbero potuto nuocergli. Dick gli rivela che il motivo del loro accanimento è la forza della sua luccicanza, che potrebbe renderlo un bersaglio per tutte le creature che se ne nutrono.




Ancora segnato dal trauma che ha vissuto da bambino all’Overlook, Dan Torrance ha combattuto per trovare una parvenza di pace. Ma questa tregua va in frantumi quando incontra Abra, un’adolescente coraggiosa con una potentissima luccicanza. Riconoscendo istintivamente che Dan condivide il suo potere, Abra lo contatta, invocando disperatamente il suo aiuto contro la spietata Rose Cilindro e i suoi seguaci, i membri de Il Nodo, che si nutrono della luccicanza degli innocenti per sostenere la loro immortalità.


Il film è molto lungo e a un primo sguardo può sembrare una missione impossibile arrivare fino alla fine, fortunatamente però ho deciso di intraprendere quest’avventura e ne sono rimasto estasiato. La pellicola infatti è veramente ben fatta. La trama è molto curata e la storia non diventa mai noiosa o banale, il risultato è che si rimane due ore e mezza appiccicati allo schermo, rapiti da quello che si sta guardando.


Ovviamente il merito va anche agli attori, e in questo film sono davvero tutti bravissimi, partendo da Ewan che riesce a calarsi perfettamente nella parte dell’alcolizzato prima e del redento in seguito, pur conservando una naturalezza nell’esprimersi che lascia a bocca aperta. Rebecca è fantastica, ma onestamente non ho mai disprezzato una sua interpretazione. La vera star del film però è Kyliegh Curran, che fino ad ora non avevo mai visto, ma che in certe scene riesce veramente a mettere i brividi. Non voglio ovviamente spoilerare nulla, ma sono convinto che il film non sarebbe stato lo stesso se ad interpretare Abra fosse stata un’altra attrice.


Per tirare le somme: un film veramente bello, con una trama curatissima e attori fenomenali, rendono DOCTOR  SLEEP uno di quei prodotti assolutamente da non perdere.


Considerazione spiccia: come ho più volte detto, non sono un fan di Stephen King. Ho letto DOCTOR  SLEEP appena uscito, fomentato dal fatto che fosse il sequel di Shining, ma ne sono rimasto abbastanza deluso. Non che il libro fosse brutto, ma probabilmente mi ero creato troppe aspettative. Quando ho deciso di guardare il film l’ho fatto più che per curiosità che per un reale interesse, e ad oggi posso affermare tranquillamente che questo sia uno dei pochissimi casi in cui la pellicola supera di gran lunga il cartaceo. Vi consiglio veramente l’acquisto perché, a mio avviso, vale ogni euro che costa.

Voto: 4
L’amichevole GM di quartiere.

Nessun commento:

Posta un commento