Ultime recensioni

domenica 23 febbraio 2020

[Recensione] NOTTE NUMERO ZERO - Rebecca Quasi


Ciao Amiche Impertinenti!

Oggi vi parliamo di NOTTE NUMERO ZERO ultimo romanzo di Rebecca Quasi uscito per la DRI Editore.



Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice:  DRI Editore 
Data di Uscita: 09 Gennaio 2020
Prezzo: € 19.90 - Ebook € 3.99

Sinossi: 13 dicembre 2015. Costanza e Mario, due sconosciuti, sono bloccati all'aeroporto di Londra-Stansted a causa di una bufera di neve. Lei gioca a scacchi da sola, lui la spia con curiosità perché Costanza, oltre ad avere le clavicole più spettacolari che Mario abbia mai visto, durante la partita confabula con l'alfiere nero.Dallo stalking passano a giocare insieme e, quando tutti i voli vengono annullati per il maltempo, i due decidono di dividere prima un taxi e poi una camera d'albergo.Prende vita così una notte indimenticabile, quella che per entrambi diventerà la “Notte numero zero”.Il giorno successivo, atterrati all'aeroporto Marconi di Bologna, Mario e Costanza si salutano certi che non si incontreranno mai più.Aprile 2018. Mario è sposato da nove mesi. Un pomeriggio, si imbatte per caso in un fondoschiena inconfondibile...


Ritorna Rebecca Quasi, dopo lo strepitoso successo dello storico "Scacco Matto Vostra Grazia". Questa volta ci regala un bellissimo contemporaneo, differente dai suoi precedenti, che ha ancora a che fare con gli scacchi.


Con la Quasi è sbocciata una storia d'amore quando ho letto per la prima volta un suo romanzo, amore che si è consacrato con Scacco Matto Vostra Grazia che è riuscito nell'impresa di farmi riappacificare con gli storici. 
Con Notte numero zero siamo giunte alla nostra prima litigata. 
Mi aspettavo di più, non so bene cosa perché con Rebecca è sempre una sorpresa, ma di certo qualcosina in più. 
Come avete potuto leggere dalla trama, Costanza e Mario si conoscono in aeroporto, bloccati da una tempesta. Fin da subito emerge la diversità delle loro personalità, il modo decisamente opposto di affrontare la vita. Da un lato la leggerezza e il brio della ragazza, dall'altro la rigidità e la morale dell'uomo. 
Dopo 3 anni i due si rincontrano per caso fallendo miseramente il tentativo di dimenticare quella notte che per entrambi ha significato più di quanto siano disposti ad ammettere. L'attrazione è innegabile e, seguendo la legge della fisica, la passione dei poli opposti è destinata a bruciare. 
Seguiranno varie vicissitudini, allontanamenti e incontri dettati dal destino, che porteranno Mario e Costanza a giocare una partita a scacchi in cui la posta in palio è il cambiamento di loro stessi per non perdere qualcosa di più importante. 
La storia c'è, lo stile della Quasi è sempre spassoso, frizzante, i dialoghi ben articolati, l'ambientazione, sia quella italiana che inglese, descritta in modo accurato senza risultare pesante, tuttavia... l'insieme pecca di una velata superficialità, come se mancasse qualcosa. 
Notte numero zero è un romanzo piacevole ma che non rimane dentro, una storia da leggere magari in un pomeriggio senza grandi aspettative, quando si ha voglia di una sottile ironia che lascia scappare qualche sorriso.





Nessun commento:

Posta un commento