Ultime recensioni

venerdì 21 febbraio 2020

[Recensione] THE BLIND SIDE - Film con Sandra Bullock e Quinton Aaron


Il nostro cinefilo impertinente oggi ci parla di THE BLIND SIDE, biopic basato sulla vita del giocatore di football americano Michael Oher, con Sandra Bullock e Quinton Aaron, disponibile su Netflix.

Genere: Drammatico, Biografico
Regia: John Lee Hancock (libro)
Soggetto: Michael Lewis
Sceneggiatura: John Lee Hancock
Produttore: Gil Netter, Andrew A. Kosove, Broderick Johnson
Fotografia: Alar Kivilo
Montaggio: Mark Livolsi
Musiche: Carter Burwell
Scenografia: Michael Corenblith
Costumi: Daniel Orlandi
Attori: Sandra Bullock, Quinton Aaron, Tim McGraw, Jae Head, Kathy Bates, Lily Collins, Ray McKinnon, Kim Dickens, Adriane Lenox, Sharon Morris, Andy Stahl 
Anno: 2009
Paese: USA
Distribuzione in italiano: Warner Bros. Pictures


Sinossi: Michael Oher è un ragazzo cresciuto in strada che, grazie alle pressioni dell’allenatore, viene ammesso alla Wingate Christian School. Purtroppo la sua difficoltà a socializzare e il suo apparente basso quoziente intellettivo lo isolano immediatamente dai compagni. La sua situazione particolare attirerà l’attenzione della benestante signora Leigh Anne Tuohy, che deciderà di prenderlo con sé e dargli la possibilità di crearsi un vero futuro.




Michael Oher è un figlio della strada, abbandonato dal padre che non ha mai conosciuto e allevato da una madre dipendente dal crack. Fin da piccolo viene sballottato da una famiglia adottiva a un’altra. Grazie alle pressioni del coach, riesce ad essere ammesso alla Wingate Christan School. Purtroppo la sua introversione lo fa isolare dai compagni, e la difficoltà nel rapportarsi con gli insegnanti gli valgono fin da subito pessime valutazioni.
La sua situazione attira, però, l’attenzione della benestante Leigh Anne Tuohy, che decide di prenderlo a casa con sé e, assieme alla sua famiglia, aiutarlo nello studio e nello sport, permettendogli così di iniziare a costruire il suo futuro.


Trattandosi di un biopic, la trama è ovviamente abbastanza lineare, non si può certamente parlare di colpi di scena, ma le scelte di regia e la colonna sonora sono talmente ben azzeccate che il risultato è una bomba emotiva pronta ad esplode, che riversa sullo spettatore un fiume emozionale pazzesco. Il punto in cui gli sceneggiatori hanno dato il meglio di sé sono i dialoghi. Bellissimi e commoventi, ci sbattono in faccia le differenze culturali, sociali ed economiche fra i quartieri ricchi e quelli poveri all’interno della stessa città. 


Il vero lavoro, però, lo fanno sicuramente gli attori, tutti incredibilmente bravi. Sandra Bullock per questa parte ha vinto l’Oscar come miglior attrice, e non posso che essere d’accordo con questa scelta, la sua interpretazione, infatti, è fenomenale. Quinton Aaron, del resto, è struggente. Il suo personaggio, che appare così semplice ed innocuo, assieme alla sua capacità recitativa strepitosa, creano un mix assolutamente struggente.


Per tirare le somme: una storia vera che ben si presta a un film, una trama solida, dialoghi ben elaborati e degli attori strepitosi, rendono THE BLIND SIDE un ottimo prodotto sul catalogo di Netflix.
Considerazione spiccia: a mio parere questo è un film assolutamente da vedere. Ma vi avviso: preparatevi una scorta di fazzoletti!

Voto: 5
L’amichevole GM di quartiere.

1 commento:

  1. È da un po' che vorrei guardare questo film, ma purtroppo non ne ho ancora avuta l'occasione! Sembra il mix perfetto: situazioni serie ma senza senso di pesantezza generale. Spero di riuscire a recuperarlo presto!

    RispondiElimina