Ultime recensioni

mercoledì 18 marzo 2020

[Recensione] COME IL SOLE E LA LUNA - Angela White


Ciao Amiche Impertinenti!
Oggi vi parliamo del romanzo COME IL SOLE E LA LUNA di Angela White, terzo capitolo della serie "Angeli Caduti". 


Genere:  Romance Contemporaneo
Casa editrice: Amazon Publishing
Data di Uscita: 12 Marzo 2019
Prezzo: € 9.90 - Ebook € 2.99

Sinossi: Amelia Rossetti sogna di diventare chef, per questo si è trasferita a New York. Timida e riservata, ma con una grande forza d’animo, è decisa a farsi strada nel mondo e a contare solo su se stessa, ignorando le ferite che il passato le ha inferto.
Wolf McRoy è tormentato e affascinante. Scrittore di successo con mani da meccanico, possiede un carisma magnetico e lo sguardo disincantato di un uomo senza radici, in lotta con il destino.
Un’attrazione tanto imprevista quanto irresistibile sconvolgerà la vita di entrambi. Si cercheranno e si sfuggiranno, ma non potranno fare a meno l’uno dell’altra. E come in un’eclissi si incontreranno nel momento perfetto.

Lei è come la luna, candida e solitaria. Lui è come il sole, bruciante e inarrivabile


"ANGELI CADUTI" Series
#3. COME IL SOLE E LA LUNA 
#4. Il Principe del Vento 


«Tutti i diavoli erano angeli. Hanno commesso un unico peccato: ribellarsi.  Ma è solo quando infrangi le regole che conosci il sapore della libertà.»

Ed eccoci arrivati al terzo capitolo di questa splendida serie intitolata “Angeli Caduti”.
Angela White, pseudonimo dell’autrice italiana Lorena Bianchi, con COME IL SOLE E LA LUNA ci regala ancora una volta un romanzo profondo e delicato che grazie alla sua scrittura fluida ed elegante diventa un piccolo gioiello.

Siamo diversi, l’ho sempre saputo. Come il sole e la luna. Lui brucia di fuoco vivo, io sento che a farmi compagnia ci sono solo le tenebre.

Amelia Rossetti è una ragazza di ventitré anni con il sogno di diventare una grande chef e per realizzarlo si trasferisce a New York. È una ragazza schiva e introversa, con una grande difficoltà nell’instaurare legami con gli altri. La sua vita è stata difficile ma non si è mai lasciata abbattere ed è sempre andata avanti solo con le sue forze.
Wolf McRoy è un lupo solitario, uno scrittore di enorme talento che, dopo il suo romanzo d’esordio, non ha più scritto. Ritorna così nella sua città natale in cerca d’ispirazione.
Amelia e Wolf sono due persone completamente diverse, come il Sole e la Luna. Vengono da mondi opposti e non si sarebbero mai incontrate se il destino non ci avesse messo lo zampino.
Sin dal loro primo incontro capiscono di essere anime affini, tormentate ma capaci di comprendersi e guarire l’una le ferite dell’altro.

«Chiamalo come vuoi, Amelia: Dio, caos o destino.
L’unica verità è che non è possibile controllare tutto.
Ma forse la verità è che non possiamo controllare niente.
E allora ti resta solo una scelta: cavalcare il drago o lasciarti divorare.»

Per prima cosa voglio fare i complimenti per la bellissima cover. Credo che libri con copertine così belle e inerenti al libro ce ne siano veramente pochi e questa serie ne ha una più splendida dell’altra. Non so se sia stata l’autrice o la casa editrice a sceglierla ma complimenti, complimenti, complimenti.
Amelia è un personaggio che mi è piaciuto molto. La sua vita è stata dura, segnata da molte perdite, ma non si è mai lasciata abbattere e si è sempre rialzata. Ha un carattere chiuso ma è una persona profondamente buona e gentile. Con le parole fa un’enorme fatica, ma quando cucina riesce ad esprimere tutte le sue emozioni e i suoi sentimenti.
Wolf, al contrario, è un uomo burbero e tormentato con un fascino magnetico. È schietto e cinico, non ha radici e non ne vuole, ma quando conosce Amelia capisce che casa non è un luogo ma una persona.
Il loro amore è sin da subito profondo e passionale. Si capiscono solo con uno sguardo e riescono ad abbattere barriere che sembrano invalicabili.
È sempre bello, durante la lettura, incontrare i personaggi dei libri precedenti. Ritrovare Nicholas e Alice, Liam e Sam, anche se per poco, è stato bellissimo.
L’unica cosa che non mi fa dare 5 bacchette, una sottigliezza lo ammetto, è il finale che avrei preferito un po' più approfondito.

Vi consiglio di leggere questo splendido libro e non perché io adoro la White, ma perché sono sicura che la storia di Amelia e Wolf vada letta e amata per la sua bellezza e profondità.
Non vedo l’ora di leggere “Il Principe del Vento” che sono sicura saprà regalarmi, come i romanzi precedenti, mille e una emozioni.


Nessun commento:

Posta un commento