Ultime recensioni

sabato 4 gennaio 2020

[Review Tour] DOVE INIZIA LA TEMPESTA - Nicole Teso


Buongiorno Impertinenti!

Iniziamo con la prima recensione del 2020:
Dove inizia la tempesta di Nicole Teso.
La nostra Marty è decisamente la fan numero 1 dell'autrice!

Genere: Romance
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: Dicembre 2019
Prezzo: € 2.99


Sinossi: Katrina Ivanova è la figlia del narcotrafficante più potente della Russia. Ha passato anni ad allenarsi per essere all’altezza delle rigide aspettative di suo padre. Ed è sempre stata pronta a tutto pur di compiacerlo, anche a privarsi della propria identità. Tutto cambia quando si imbatte in una spia dei servizi segreti incaricata di sorvegliarla. Malik Bykov è magnetico, sfacciato e pieno di sé. Tra i due è subito guerra. Prima dell’uno contro l’altra. Poi, contro la passione irrefrenabile che nasce in una notte tempestosa. Katrina e Malik si troveranno a fare i conti con i loro stessi segreti. Con le loro stesse bugie. Ma soprattutto con una relazione proibita che potrebbe mettere in serio pericolo le loro vite.

Buongiorno Impertinenti! Oggi vi parlo di Dove inizia la tempesta della giovane Nicole Teso, da me amatissima. Siete pronte a conoscere Malik e Katrina?

“Dove inizia la tempesta esplode un sentimento. Ho sempre pensato che fosse un odio viscerale che fonde il cielo con la terra e la natura con la forza. Ma oggi ho capito.. E’ molto di più. E’ amore. E’ un punto preciso in cui il vento soffia, le foglie si imbizzarriscono e il mondo esplode in un caleidoscopio di colori, visivamente perfetti. E’ blu come il mare più profondo. Poi, bianco come polvere di diamante. Infine, nero come la tenebra.…E’ il momento in cui inizia uno e finisce l’altro. E’ il nostro momento…quello in cui io sono con te, Katrina, e tu sei con me. Non esistono obiezioni o regole che possano controllare la più primitiva delle condizioni atmosferiche.”

Pugno allo stomaco è la parola che mi viene in mente a caldo, perché scrivo questa recensione appena finito di leggere. Tanti i pensieri, tante le emozioni che mi ha suscitato. Ho iniziato con una delle parte più belle. Che Nicole sappia scrivere lo si sa, ha questo modo di far vivere i personaggi, di renderli reali, ti dimentichi che in realtà non esistono, se non sulla carta. La sua maturità in questo lavoro la si percepisce tutta: ha creato due personaggi che sono una bomba.

Cosa fareste se foste la figlia di un mafioso russo? Se tutta la vostra intera vita fosse stata già decisa, se ogni piccola azione fosse compiuta solo per compiacere un padre che vi odia per il solo fatto che esistete? Katrina, ventisei anni, ha il destino segnato… Deve ereditare un impero che non gli interessa, che odia, vive una non vita rinchiusa in una gabbia, in una teca di vetro. Sa combattere, gli è stato insegnato fin da piccola a uccidere, ma paradosso non sa ballare, non è mai andata ad una festa, non ha amici…

“Commisi il brutale errore di incrociare il suo sguardo ancor prima di permettere al mio olfatto di registrare la fragranza che lo aveva preceduto. Gli occhi dello straniero rappresentavano un’infinità di sfumature dell’oceano, quella dove ti immergi e il silenzio regna imperiale; quella dove ti perdi a contemplare tutta la tua vita in una frazione di secondo.”

E poi in un treno l’incontro con Malik. Un uomo con una missione ben precisa. Un uomo che deve proteggere chi ama, che da anni vive sotto ricatto, sotto scacco di un uomo avaro e senza scrupoli.
Solo che questa sfida è diversa dalla altre e fin dall’inizio capisce che in realtà sarà la più difficile della sua vita.

Convincervi a leggere questo libro non sarà poi così difficile, o almeno lo spero =)!! Ho iniziato la mia recensione parlandovi di un pugno allo stomaco. Ma in realtà è anche un tuffo al cuore e un giro sulle montagne russe insieme. È avere sempre la sensazione di mille farfalle nello stomaco che battono in contemporanea le ali.
Katrina è impertinente, testarda, forte e fragile allo stesso tempo… Cerca l’amore disperatamente, lei che conosce solo quello dei libri.
Malik che vuole la libertà ad ogni costo, che vorrebbe iniziare a decidere della propria vita.
Due teatranti che recitano una parte ma quando è il destino a metterci lo zampino non si può nulla.
Non sapevo cosa aspettarvi quando ho iniziato a leggerlo, mille le mie congetture letta la trama e vista la copertina.
Ma messa la parola fine vi posso solo dire che la sensazione è strana... Sono arrabbiata un pochino da una parte, ma dall’altra sono assolutamente convinta che sia uno dei libri più belli letti nel 2019!!
Merita di esser letto per mille miliardi di motivi:
Per la scrittrice giovanissima e veneta come me, perché questa ragazza scrive e lo fa davvero bene. Lo stile vi farà completamente immergere nella vicenda e vi sembrerà di essere anche voi lì.
Per i due protagonisti, potrebbero inizialmente sembravi distanti e diversi, in realtà sono due anime simili che si scelgono e si attraggono come due calamite.
Per i sentimenti che proverete che sono quelli belli e brutti allo stesso tempo, ma che rendono il libro un viaggio meraviglioso da compiere.

Insomma voi leggetelo e poi se non dovesse piacere fatemi sapere il perché!!!
Finisco con il grazie d’obbligo a Nicole. Grazie che mi hai permesso un’altra volta di leggere in anteprima il tuo lavoro.

PS. Sto aspettando Jake con ansia!!

Baci Marty. 





1 commento: