Ultime recensioni

mercoledì 29 gennaio 2020

[Recensione] TI AMO MA NON TI CREDO - Rachel Van Dyken



Buongiorno Impertinenti, 
oggi la nostra Francesca ci parla di TI AMO MA NON TI CREDO di Rachel Van Dyken, primo romanzo della serie Liars, Inc. 


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Casa Editrice Nord
Data di Uscita: 16 Gennaio 2020
Prezzo: € 13.60 - Ebook € 4.99

Sinossi: Quando il suo grande amore, Jessie Beckett, ha preferito la carriera a lei, Blaire ha imparato la lezione: gli uomini ti deludono sempre. Perciò ne ha sposato uno da cui non si aspettava nulla. Un tipo noioso e fedele. O almeno così credeva, prima di trovarlo a letto con la sua migliore amica. È stato allora che Blaire ha creato la Dirty Exes, un’agenzia d’investigazione privata che raccoglie prove su quei lupi travestiti da agnelli che si prendono gioco delle donne innamorate. Inutile dirsi, finora tutti i sospetti delle clienti si sono rivelati fondati. Ma le cose cambiano non appena le viene richiesto di indagare proprio su Jessie. Blaire stenta a credere che quel ragazzo gentile si sia trasformato in un farabutto, eppure sembrerebbe confermarlo persino il migliore amico di lui, Colin, che un giorno si presenta alla sua porta e si offre di aiutarla. Colin è sfacciato, manipolatore e arrogante. Tuttavia c’è qualcosa in lui che le impedisce di liquidarlo in malo modo. Sarà per quel suo sguardo magnetico, per la gentilezza nascosta dietro la facciata da sbruffone, per il sorriso capace di abbattere anche le difese più impenetrabili. A poco a poco, Blaire si ritrova in balia di sentimenti che non provava da moltissimi anni e che le fanno mettere in dubbio tutte le sue certezze sugli uomini. Riuscirà a rischiare il tutto per tutto o la paura di soffrire le toglierà l’occasione di essere davvero felice?

«Pieno di humor…Van Dyken ha creato un romance intelligente e adorabile, che guadagnerà molti nuovi fan. »

Publishers Weekly

TI AMO MA NON CREDO è il primo romanzo della serie “Liars, Inc.” ed è incentrato sulle vicende di Blaire Hunter, sorella di Ian – il protagonista del romanzo “L’amore è un gioco pericoloso”.  Adoro quando i personaggi delle serie di una stessa autrice si mescolano e la Van Dyken ci riesce benissimo. La storia è scorrevole e divertente, grazie ai punti di vista alternati, qui ne abbiamo ben tre, la lettura è coinvolgente e riusciamo bene a capire le emozioni e i sentimenti di tutti i protagonisti.

Blaire vive a Los Angeles ed è sfortunatissima in fatto di uomini. Il suo primo amore l’ha lasciata, dopo appena tre settimane insieme, per inseguire la carriera e adesso ha scoperto che suo marito, la persona tranquilla e fedele che l’avrebbe dovuta amare per tutta la vita, la tradisce con la sua migliore amica. 
Dopo questa sconvolgente rivelazione, grazie allo zampino del destino, Blaire conosce Isla, anch’essa ferita dal proprio fidanzato.  Insieme avviano la “Dirty Exes Private Investigators”, un’agenzia investigativa specializzata nello smascherare i tradimenti sia di uomini che di donne. 
Blaire sta seguendo il suo ultimo incarico che prevede di smascherare i tradimenti di un marito alla moglie. Non sa che il marito presunto fedifrago non è altri che Jessie Beckett, il primo ragazzo di cui si è innamorata e il primo che le ha spezzato il cuore. Anche se l’ha ferita, Jessie per lei è sempre stato il termine di paragone con cui confrontare i propri fidanzati.
Jessie è un quarterback in pensione della NFL e sta divorziando dalla sua bellissima ma fredda e calcolatrice moglie. Quando per caso rincontra Blaire, l’uomo incomincia a chiedersi se tanti anni prima non abbia fatto uno sbaglio a lasciarla andare così presto e decide di corteggiarla, anche se il divorzio non è ancora definitivo.
Mentre Blaire cerca prove sui tradimenti, conosce Colin, il migliore amico di Jessie che decide di aiutarla. Colin è un playboy bello e ricco, e per Blaire una costante distrazione che non riesce a gestire. 
Blaire è super confusa. Da una parte c’è Jessie, il ragazzo dolce ma forse marito fedifrago, mentre dall’altra c’è Colin, bello e simpatico ma dongiovanni che forse non si impegnerà mai in una relazione. 

Ho adorato tutti i personaggi, molto diversi tra loro ma che la Van Dyken ha caratterizzato magnificamente. Blaire e Isla con i loro appostamenti mi hanno fatto molto ridere e ho adorato la loro forza e la loro fragilità. 
Devo ammettere che i triangoli nei romanzi non mi piacciono per nulla, ma qua in realtà non ce n’è uno vero e proprio. È difficile spiegarvelo, vi conviene leggere il romanzo e vedrete che sarete d’accordo con me.

Vi consiglio questo romanzo perché è divertente, romantico ma anche pieno di colpi di scena. Aspetto con trepidazione il secondo volume di questa serie.



Nessun commento:

Posta un commento