Ultime recensioni

sabato 25 novembre 2017

[Recensione] SCEGLI ME - Valentina Ferraro

Buongiorno Impertinenti, oggi vi parlo di un romanzo di cui mi sono letteralmente innamorata. SCEGLI ME di Valentina Ferraro, primo libro della trilogia "Matching Scars", uscito con la casa editrice Les Flâneurs!

Genere: New Adult
Casa editrice: Les Flâneurs Edizioni
Data di Uscita: Luglio 2016
Prezzo: Ebook € 0.99

Sinossi: Caterina fa parte della Roma “bene”: guida una macchina da snob, frequenta l’università privata più prestigiosa della sua città, il suo ragazzo è un nobile ed è circondata da una realtà frivola che le calza a pennello. O almeno è quello che ha sempre pensato, finché il padre non la convince a trasferirsi a Orlando per frequentare il secondo anno di università alla UCF dove sarà costretta a fare i conti con la sua vera natura. La sua vita verrà stravolta in meno di 24 ore senza che abbia nemmeno il tempo di smaltire il jet-lag. Le basterà posare gli occhi sul bel vicino di casa per rimettere in discussione la sua vita troppo perfetta e già programmata. «Lui è proprio il tipo di ragazzo dal quale devi stare alla larga», l’ammonisce suo padre non appena scendono dal taxi. Già, perché Benjamin Carter ha tutta l’aria del ragazzaccio che fa fare cose stupide alle ragazze intelligenti.

Tutti credono che sia abituato a ottenere quello che vuole: le donne gli cadono letteralmente ai piedi, è il miglior studente del suo corso, ha fondato e canta in un gruppo rock che sta diventando sempre più popolare a Orlando. Cosa potrebbe mai volere di più dalla vita? Eppure manca qualcosa. Manca qualcuno capace di fargli accettare che nella vita non è sempre per forza o tutto bianco o tutto nero, che gli tenga testa, che faccia cadere la maschera dietro la quale si nasconde da tutta la vita, perché è più facile così. E, a quanto pare, quel qualcuno ha due occhi gialli da gatta selvatica e un accento sexy da perdere la testa. Riuscirà a mettere da parte il suo carattere irruente per conquistare la bella straniera che lo tiene a debita distanza e che sembra essere caduta dal cielo proprio nel momento in cui aveva più bisogno di lei?

Serie "Matching Scars"
#1. SCEGLI ME
#1,5. The Other Side - Quello Che Non Vedi
#2. Quanto dura per sempre?
#2,5. Solo una volta
#3. Fino alla fine del mondo


Dopo mesi in cui iniziavo a leggere un libro senza mai riuscire a finirlo, per un motivo o per l’altro, ho trovato un romanzo che non solo mi ha tenuta sveglia la notte, ma mi ha anche lasciato così tante sensazioni che ho gli occhi umidicci, il cuore che batte forte e una voglia insana di urlare al mondo di leggerlo!

La colpa di questa lettura la devo a due amiche, blogger presso Il rumore dei libri. Vanessa e Tiziana come delle vere fangirl della serie hanno cominciato a raccontarmi la trama, a spiegarmi perché la Ferraro ha conquistato i loro cuori e a minacciarmi di leggerlo altrimenti mi spoileravano il finale. Devo dire che riuscirebbero a vendere ghiaccio agli eschimesi... l’acquisto è stato immediato e la sera stessa ho iniziato "Scegli me".
Premessa per chi “odia” le serie o ha paura della lunghezza dei libri: i tre romanzi hanno gli stessi protagonisti, presi però in momenti diversi della loro vita. Non ho ancora avuto modo di iniziare il seguito, ma anche solo leggendo Scegli me #1 non si rimane con la bocca asciutta e non c'è un cliffhanger epico. 


"Scegli me" è la storia di Caterina, ragazza della Roma bene, figlia di un chirurgo plastico, orfana di madre, che si trasferisce per un anno di studio in Florida. Affitta una camera in uno splendido appartamento che condividerà con due coinquiline, Jess e Erika. Quello che non si aspetta è di trovarsi due vicini di casa che le sconvolgeranno il mondo. Mark e Ben sono fratelli, il primo solare e sempre pronto allo scherzo, l’altro più tenebroso e chiuso. Cat è subito attratta da Ben che sembra odiarla ed entra in sintonia con Mark. Entrambi suonano in una band che pian piano sta avendo successo. Insomma belli, simpatici, tenebrosi e pure musicisti… i guai sembrano davvero dietro l’angolo. Il problema qual è? Cat ha uno splendido fidanzato che l’aspetta a Roma, Leo, figlio di un conte, a cui è legata da ben cinque anni.

L’avventura di Cat sul suolo americano inizia così e più il tempo passa e conosce i suoi nuovi amici, più la voglia di restare è tanta. Ma come può mandare all'aria una relazione di cinque anni? Come può abbandonare il padre a Roma?

Le pagine sono tante, ma la storia non annoia mai. L’amore, l'amicizia, i litigi, i momenti felici si alternano così bene che non ci si rende davvero conto di aver letto per ore. È una storia che sa di vero, nonostante situazioni improbabili. La carica sessuale, l’attrazione esplosiva tra Cat e Ben che man mano cresce è quello che fa muovere il lettore e lo tiene incollato. Non so voi, ma io quando leggo romanzi di questo genere mi tengo con gli occhi fissi sulle pagine finché finalmente i due protagonisti si mettono insieme. Qui dobbiamo davvero resistere a lungo, ma è la cosa che mi è piaciuta di più: l’ansia, l’attesa, il nervoso. Volevo urlare a entrambi: MA SIETE SCEMI?! AMATEVI!

Valentina Ferraro è stata perfida, ma nel senso buono. Senza esagerare ha creato una storia dove i due protagonisti tengono davvero le carte in mano e il lettore non può che appassionarsi al loro gioco.

I personaggi secondari non giocano un ruolo di secondo piano ma diventano una vera famiglia, sono parte della storia, perché Cat e Ben non sarebbero loro senza gli amici. Mark diventerà il migliore amico di Cat e il loro rapporto è qualcosa di assolutamente speciale, probabilmente tutti lo sogniamo.

L’ambientazione americana mi è piaciuta moltissimo, il doppio point of view è stato perfetto. La testa di Cat rimane comunque molto più divertente! La adoro, adoro la sua confusione, la sua ironia, la sua sensibilità. Mi sono davvero sentita vicina a lei. Ben rimane più distante, ma è l’uomo che tutte vorrebbero.

Insomma questo romanzo mi è davvero piaciuto. Lo stile della Ferraro è super, praticamente leggi lei o leggi una americana tradotta e non ti rendi conto della differenza. Di solito le italiane esagerano, inseriscono un linguaggio semplice per poi mettere una parola che stona o usare troppe subordinate. Invece no, qui la Ferraro è stata perfetta, niente da invidiare alle straniere. Brava, brava e ancora brava.

Ora, come dicevo: il primo romanzo ha una fine. Ho pronto il secondo… ma non mi sento ancora psicologicamente preparata. Non perché non voglia, ma perché le emozioni del primo e il suo finale sono state così intense e magnifiche che ricominciare alla “sofferenza” del cuore non mi ispira al momento. Forse è un controsenso, ma vedetela così: voglio far stare ancora un po’ sereni e innamorati Ben e Cat!!!!

Non vi rimane che iniziare il romanzo e mi raccomando: ascoltate su Spotify la playlist fatta dall’autrice! È una combinazione che vi fa vivere la storia ancora di più!!

Detto questo, leggete immediatamente Valentina Ferraro perché VE LO DICO IO! È un ordine! 


 . . . .

2 commenti: