Ultime recensioni

giovedì 16 novembre 2017

[Recensione] QUALCUNO CON CUI LANCIARSI NEL VUOTO - Laura Mars

Dopo aver tanto amato LE NOTTI NON MUOIONO ALL’ALBA, 1° libro della serie "Bromance" di Laura Mars, oggi Xania ci parla di QUALCUNO CON CUI LANCIARSI NEL VUOTO, l'attesissimo seguito.

Genere: New Adult
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 26 Febbraio 2017
Prezzo: Ebook € 1.56

Sinossi: Per Ryan Clifford, non esiste niente al mondo più importante di Nikki, la sua spumeggiante e vulcanica ragazza. Per Nikki Barclay, la felicità stessa corrisponde al nome di Ryan, il suo tenero e appassionato fidanzato. Per entrambi, vivere l'uno senza l'altra è ormai semplicemente impensabile. Tutti e due non desiderano che la medesima cosa, ossia costruire una vita insieme. Eppure, proprio mentre i loro progetti per il futuro iniziano a prendere forma, ecco che accade l'imprevedibile: una sera, due perfetti sconosciuti vengono a cercare Ryan, e lo costringono a seguirli. Chi sono? E soprattutto cosa vogliono?

Ryan scopre ben presto che Noah, che un tempo aveva considerato il suo migliore amico, è nei guai fino al collo, e ha bisogno di lui. Suo malgrado, sa che non può voltargli le spalle e abbandonarlo al proprio destino, anche se ciò significa mentire a tutte le persone che gli sono più vicine. Perché di una sola cosa Ryan è assolutamente sicuro: nessuno dovrà mai sapere niente, specialmente Nikki. Ma il timore costante di essere scoperto, nonché il peso di un segreto che diviene ogni giorno più insostenibile rendono Ryan perennemente inquieto, tanto da suscitare sospetti in Nikki, che spinta dal desiderio di scoprire cosa le sta nascondendo, una notte decide di pedinarlo a sua insaputa...

Serie "Bromance"
#2. QUALCUNO CON CUI LANCIARSI NEL VUOTO
#3. Prossimamente...

Ryan e Nikki, due nomi per una storia d’amore che sembra talmente vera che la vivi mentre le parole scorrono veloci, perché questo succede quando inizi QUALCUNO CON CUI LANCIARSI NEL VUOTO, secondo volume della serie Bromance, iniziata con LE NOTTI NON MUOIONO ALL’ALBA. Ho trovato per caso il primo volume in ebook e l’ho letto – quante? – quelle 4 volte, di solito lo riprendevo dopo aver letto un romanzo che mi aveva lasciato l’amaro in bocca e avevo bisogno di una sferzata di storie d’amore, vere e forti.

Nel quadro dei due innamorati rientra anche l’intera famiglia del giovane Ryan, una squadra di sette cugini che fanno capo ai genitori, i fratelli bikers, che hanno lasciato il loro nome scolpito nella wall of fame di Astoria, piccola cittadina vicino New York. Sette giovanotti tutti diversi, con una storia diversa da raccontare: dal tatuatore al medico passando per l’animalista/ecologista mentre i rimanenti gestiscono il bar di famiglia. Ed è questo quello che rimane oltre alla romanticissima storia d’amore tra i protagonisti: il forte senso di famiglia. Aiutarsi, collaborare e volersi bene non è proprio una chimera, anzi lo fanno sembrare così spontaneo che quasi non ci si crede.

La storia d’amore tra Nikki e Ryan nasce lentamente. Lei ne è attratta da subito mentre lui deve prima scrollarsi da dosso il peso del tradimento subito. Dopo aver gettato le basi ecco che leggiamo, nel secondo volume, come il loro rapporto si fortifica, matura e si inizia a guardare oltre la semplice relazione di due innamorati.

Intorno a loro scorrono le vite degli altri cugini, tra storie romantiche ed altre sorprendenti, ma Ryan e Nikki affrontano i problemi insieme. Si sostengono e corrono in aiuto dell’altro; litigano ma anche questo li fa crescere e vediamo un uomo e una donna che decidono di affrontare la vita abbandonando il nido materno, caldo e confortevole, per poter finalmente volare da soli ma uniti, mano nella mano.

L’autrice ci ha portato un po’ sulle montagne russe: ha saputo alternare momenti di tensione, di sguardi omicida e gesti al limite di azioni mafiose, con momenti di puro rilassamento e gioia di vivere. Nel momento in cui il romanzo si veste di suspense la trama e l’interesse del lettore non ne risentono, anzi, questa arricchisce di nuovi spunti una storia che forse, al contrario, sarebbe diventata monotona.

Ryan e Nikki sono una coppia più che bella, sono complementari ed hanno imparato a leggere le anime uno dell’altra, indifferenti a chi li ha ostacolati nel passato e a chi persevera nel presente. Anche se, quello che proprio mi ha lasciato l’amaro in bocca sono stati, cara Laura, la descrizione di questi amplessi, brevi e intensi, ma sempre uguali. Da questo punto di vista hanno una vita abbastanza monotona, anche se Ryan dice che ha grandi idee e desideri, perché una volta tanto non racconti quello che vivono dal solito amplesso, scontato e ripetitivo?

Al di là della storia quello che piace di questo romanzo è la scrittura. Il pov alternato è una garanzia, pochi refusi sono accettabili per un self-publishing, ma Laura Mars ha un modo di scrivere, di coinvolgere il lettore come se stesse vedendo un programma in tv o lo stesse vivendo in contemporanea. Non ci si accorge delle pagine che scorrono via e se dovessi avvicinare una persona alla lettura, sceglierei i suoi romanzi perché il lettore avrà piacere ad averlo in mano e ad aprirlo e trascorrere un’oretta vivendo in un bellissimo mondo alternativo che fa sognare. Leggete Laura Mars!!!!!

Messaggio per Laura: tu stessa hai sottolineato la grande attesa a cui ci hai sottoposto tra la prima e la seconda uscita della serie. Sono disposta ad aspettare altri cinque anni, ma se ti serve qualche bevanda energetica per darti una scarica di adrenalina, conta pure su di me. Questo finale, che non è un finale, pone troppe domande. E poi, se accetti suggerimenti, mi piacerebbe anche conoscere cosa succede agli altri ragazzacci, come procede il matrimonio di Tony, ecc. ecc. mi rimetto alla tua bontà.
Un abbraccio


 .

Nessun commento:

Posta un commento