Ultime recensioni

giovedì 2 novembre 2017

[Recensione] OSSESSIONE - Nora Roberts

Buongiorno amici lettori,
oggi vi parlo di OSSESSIONE, l'ultimo Thriller di Nora Roberts, edito dalla collana TimeCrime di Fanucci.
Un romanzo che mi ha un po' deluso per la staticità della trama ma che comunque mi ha fatto scoprire un'autrice che non avevo mai letto e che mi ha conquistata per la perfetta caratterizzazione dei personaggi.

Genere: Thriller - Romantic Suspense
Casa editrice: Fanucci - TimeCrime
Data di Uscita: 12 Ottobre Ebook - 26 Ottobre Cartaceo
Prezzo: € 18.00 - Ebook € 4.99

Sinossi: Naomi Bowes ha perso la sua innocenza il giorno in cui ha seguito il padre nel bosco, scoprendo la portata degli orribili crimini commessi dall’uomo. Da allora la felicità per lei è un lontano ricordo. Col passare degli anni, però, è riuscita ad andare avanti e a ricostruirsi una nuova vita a chilometri di distanza da tutto ciò che rappresenta il suo passato. Oggi è una fotografa di successo e vive, sotto il nome di Naomi Carson, in una vecchia casa disordinata, il luogo perfetto per un’esistenza anonima e silenziosa. Grazie all’aiuto dei gentili abitanti di Sunrise Cove, in particolare del determinato Xander Keaton, Naomi riuscirà a poco a poco ad abbattere ogni muro e liberarsi della solitudine che da sempre la accompagna. Uno spiraglio di luce e speranza farà capolino nella sua vita, insieme alla voglia di poter vivere come ha sempre desiderato. Ma le colpe di suo padre rischiano di diventare un’ossessione: in città, qualcuno conosce i suoi segreti e a Naomi non resta che scoprire l’identità del proprio persecutore prima che sia troppo tardi...

Un’imponente storia di forza e coraggio per sopravvivere alle ombre del passato.

HA CAMBATO NOME.
HA CAMBIATO LA SUA VITA.
MA QUALCUNO NON VUOLE
LACIARLA ANDARE.


Ho iniziato a leggere questo libro perché incuriosita dalla trama ma ho terminato la lettura più per capire dove l’autrice volesse andare a parare.

È il primo libro che leggo di questa autrice e credo che purtroppo sarà anche l’ultimo.  OSSESSIONE è la storia di Naomi, una donna che quando aveva solo 12 anni ha scoperto una verità sconvolgente su suo padre, un segreto che ha sconvolto per sempre lei e la sua famiglia, un segreto che i padri non dovrebbero MAI AVERE ed i figli non dovrebbero MAI SCOPRIRE!

L’inizio narra infatti gli avvenimenti del passato, di quando la giovanissima Naomi deve scendere a patti con la realtà e ci dà uno spaccato molto dettagliato del modo in cui la sua vita cambia in modo drastico e di tutte le sofferenze che lei e la sua famiglia devono affrontare giorno dopo giorno.

Quando la narrazione arriva nel presente ritroviamo una Naomi ormai donna, resa scettica verso il mondo proprio a causa di tutto il dolore vissuto, una donna incapace di fidarsi del prossimo e di mettere radici. Qualcosa in lei cambia però quando arriva nella piccola cittadina di Sunrise Cove e piano piano s’innamora del luogo e dei suoi abitanti. E mentre le sue certezze piano piano vengono messe in discussione un uomo in particolare inizia a far breccia nel suo cuore e nella sua vita: l’affascinante Xander Keaton.  Con non molta fatica Xander cercherà di avvicinarsi alla sfuggente Naomi mentre un pericoloso psicopatico inizierà e mietere vittime proprio nella cittadina che lei ha scelto come casa.

La trama di questo romanzo è realmente interessante ed i primi capitoli ci descrivono una situazione drammatica e triste, in linea con il genere. Sarà che quando poi ci sono dei bambini in mezzo a tanto dolore sembra sempre tutto più brutto, più tragico e più difficile. Su questo l’autrice gioca molto e fa anche bene, a mio modo di vedere. Quello che però mi ha un po’ smontata è stata la lentezza con cui la storia si svolge. La narrazione del passato ci descrive diversi anni dell’adolescenza di Naomi soffermandosi su scelte e decisioni di vita della famiglia, difficoltà e traumi della ragazza, tutto in modo molto dettagliato, direi fin troppo. Questo rallenta di molto la storia e fa perdere un po’ di interesse al lettore, o almeno questo è quello che è successo a me.


Quando la narrazione passa nel presente, l’autrice si concentra molto sulla vita sociale della protagonista ed in particolare sul rapporto che nasce e si sviluppa con Xander, il bellissimo e sexy meccanico, nonché cantante della band del paese. Un uomo sicuro e deciso ma senza mai risultare eccessivo, amante della lettura e con un cuore grande come il Texas (uno Stato che ho preso a caso, ma per farvi capire che è dolce :P ).
Ed è qui che la storia rallenta a tal punto da, a mio parere, snaturalizzarsi, perdendo il ritmo e la suspense che deve avere un buon thriller per finire nella ripetizione e nella banalità. È talmente tutto incentrato su Naomi e Xander che ci si chiede se l’autrice sappia quello che sta facendo, perché più si va avanti nella lettura e più si ha la sensazione di leggere un Contemporary Romance o al massimo un Romantic Suspense. Di certo non un Thriller. Il particolare poi che io abbia capito l’identità dell’assassino primo della metà del libro non mi ha di certo aiutata a buttarmi sulla lettura con entusiasmo.

Ho trovato questo romanzo lento e poco coinvolgente. La narrazione e prevedibile e prolissa. Forse è lo stile dell’autrice ad essere così “tranquillo”, non saprei dirlo visto che è il primo libro che leggo. Però devo ammettere che la Roberts sa scrivere, questo è innegabile. Forse è solo uno stile a me non congeniale, adatto a chi cerca una lettura più rilassata, dove tutto si svolge con tempi più ampi.


Il punto forte di OSSESSIONE sono sicuramente i personaggi, caratterizzati tutti in modo perfetto, ognuno con le proprie sfumature, le proprie abitudini e le proprie manie.  Un ventaglio di personaggi, tra i principali ed i secondari, che arricchiscono una storia altrimenti un pochino piatta. A partire da Naomi, donna complicata e segnata dalla vita che cerca il suo riscatto nel modo; Mason, il fratello minore, deciso a non farsi vincere dagli errori del padre ma determinato a fare del suo dolore uno stimolo per aiutare gli altri; Seth e Harry, gli zii gay che con tanto amore troveranno il modo per non far mai mancare nulla a due giovani ragazzi segnati da una vita ingiusta; Kevin e Jenny, la nuova coppia di amici che dimostrerà a Naomi che è ancora possibile fidarsi del prossimo; e poi c’è lui, Xander, un uomo dalle mille sfaccettature: sicuro, dolce, protettivo, passionale, sexy e rassicurante, in pratica tutto quello che ogni donna sogna e ancora di più.

Calcoliamo poi l’ampiezza del volume. Io l’ho letto in eBook e Amazon stima una lunghezza di più di 400 pagine. Personalmente avrei tagliato talmente tanti pezzi da far diventare il volume più piccolo di 100/150 pagine, saltando tutte quelle descrizioni a mio parere inutili ai fini della trama. Però mi rendo conto che sono io a non amore troppo le descrizioni e le scene che rallentano il ritmo della storia e ammetto anche di essere una lettrice molto esigente.

In conclusione non ho il cuore di sconsigliare OSSESSIONE, però mi sento in obbligo di mettervi in guardia: se cercate un thriller dal ritmo incalzante e ricco di colpi di scena questa NON è la lettura che fa per voi!



Nessun commento:

Posta un commento