Ultime recensioni

venerdì 31 luglio 2020

[Recensione] THE EQUALIZER. IL VENDICATORE - film con Denzel Washington disponibile su SKY


Oggi il nostro cinefilo impertinente ci parla di THE EQUALIZER. IL VENDICATORE, film del 2014 diretto da Antoine Fuqua, con Denzel Washington, adattamento cinematografico della celebre serie televisiva degli anni Ottanta "Un giustiziere a New York".
Disponibile su SKY.


Genere: Azione, Thriller
Regia: Antoine Fuqua
Sceneggiatura: Richard Wenk
Fotografia: Mauro Fiore
Montaggio: John Refoua
Effetti speciali: Herve Desroches, Bob Trevino
Musiche: Harry Gregson-Williams
Scenografia: Naomi Shohan
Costumi: David C. Robinson
Trucco: Rob Fitz
Attori: Denzel Washington, Marton Csokas, Chloë Grace Moretz, Vladimir Kulich, Melissa Leo, Bill Pullman, Haley Bennett, Matt Lasky, Vitaliy Shtabnoy, Johnny Skourtis, Johnny Messner, Robert Wahlberg, David Meunier, Alex Veadov, David Harbour, James Wilcox
Anno: 2014
Paese: USA


Sinossi:  Robert McCall, agente della CIA in pensione, è costretto a tornare in azione per aiutare una prostituta, Teri, che è stata presa di mira dalla mafia russa. L'uomo inoltre, deve affrontare alcuni poliziotti corrotti intenzionati a eliminarlo.




Robert McCall, un veterano agente segreto in cerca di redenzione per le sue oscure e cattive azioni, è da anni ormai lontano dal crimine, vivendo un’esistenza appartata e lavorando in un negozio fai da te. Il suo aiuto nei confronti della giovane prostituta Teri, incontrata una sera per caso, finirà però con il metterlo nei guai con la mafia russa.


Probabilmente il punto forte del film non è la trama che, pur non essendo mai noiosa, rimane un pochino lineare. Certo, si basa molto sulla serie tv da cui è espirata, giocando sul solito sistema: si presenta un problema - il protagonista lo risolve - e questo lo catapulta in una serie di eventi che inizialmente sembrano sfuggire al suo controllo. Ovviamente non ci può aspettare spettacolari colpi di scena, i personaggi vengono presentati per ciò che sono e così rimangono senza particolari cambiamenti. Nonostante tutto, però, la mancanza di una profondità particolare in ciò che vediamo non è praticamente mai percepita. Il film, infatti, è un susseguirsi di azione abbastanza incalzante, soprattutto da un certo punto in poi, quando non si ha praticamente più modo di riprendere fiato fra una scena e l’altra.


Il cast del film è davvero molto azzeccato. Denzel Washington, pur non essendo così caucasico come il protagonista della serie originale, è talmente bravo nel ruolo di Robert da mettere i brividi. La sua inespressività rende benissimo l’idea di un uomo distrutto dal dolore e travolto dalla perdita, che cerca di andare avanti nonostante tutto, lasciandosi alle spalle un passato che non conosciamo, ma che certamente deve averlo traumatizzato più di quanto non sembri. Marton Csokas è lo psicopatico perfetto. Ogni azione, movimento o espressione, sembrano studiati apposta per dare l’impressione di essere compiuti da un freddo e sadico uomo, completamente privo della capacità di provare emozioni diverse dalla rabbia o l’eccitazione. Infine, la giovane ma già bravissima Chloë Grace Moretz. Onestamente non so se l’idea di far interpretare una prostituta a un’attrice che sembra una bambina sia voluta, ma sicuramente è azzeccatissima, rendendoci in grado di provare immediatamente empatia con una ragazza divorata dal mondo.


La regia del film è nelle sapienti mani di Antoine Fuqua, con una carriera brillante dietro la cinepresa di una decina di film d’altissimo livello. Anche qua ci regala un’ottima opera, con scene d’azione girate in modo pulito e ben fatto, grazie a un uso intelligente della slow motion.

Per tirare le somme: una buona trama, azione da brividi e attori bravissimi, rendono THE EQUALIZER un ottimo prodotto su Sky.

Considerazione spiccia: due ore di film che volano in un lampo e, appena finito, avrete voglia di vederlo di nuovo. Assolutamente da non perdere. 

Voto: 4
L’amichevole GM di quartiere.

Nessun commento:

Posta un commento