Ultime recensioni

giovedì 10 gennaio 2019

[Recensione] UN NATALE DA SOGNO - Sarah Morgan

Buongiorno amiche Impertinenti.Oggi vi parliamo del romanzo natalizio UN NATALE DA SOGNO scritto da Sarah Morgan. Un racconto perfetto per immergersi nell'aria di festa.

Genere: Romance 
Casa editrice: HarperCollins Italia 
Data di Uscita: 29 Dicembre 2017 
Prezzo: Ebook € 4.99


Sinossi: Quando in un attimo il fascino di un uomo trasforma una donna in una regina. Dell'amore.
Evelyn Anderson ha abbandonato la speranza di poter trascorrere un felice Natale: lasciata dal fidanzato su due piedi, e senza più una casa, a pochi giorni dalla Vigilia si trova per le strade di Londra, sotto la neve, con tutti i suoi averi in poche borse. Per fortuna le viene concesso di passare la notte in una suite dell'albergo in cui lavora, al da farsi penserà l'indomani. Nel cuore della notte però Evie viene svegliata da un bacio incredibilmente sensuale, e il suo corpo all'istante sembra risvegliare in lei sensazioni ormai dimenticate. Il punto è che il suo inaspettato seduttore è Salvatore Zaccarelli, il pericoloso e sexy proprietario dell'albergo.





Nel periodo delle feste natalizie mi piace immergermi nell’atmosfera gioiosa leggendo qualcosa che mi sappia far sentire il profumo del Natale. Così ho chiesto consiglio a qualche amica blogger e, in mezzo a tante letture proposte, la mia scelta è ricaduta su Sarah Morgan e devo dire che sono molto soddisfatta della mia decisione.

UN NATALE DA SOGNO è un racconto lungo più che un vero e proprio romanzo. L’ho trovato una lettura molto dolce e romantica, perfetta per il periodo del Natale.  Anche se i temi trattati sono abbastanza complessi, la lettura è molto veloce e la scrittura come sempre è semplice e chiara, tanto che ti ritrovi a divorare pagina dopo pagina e arrivare alla fine senza rendertene conto.

I protagonisti di questa favola, perché è di questo che si tratta, sono Evelyn Anderson e Salvatore Zaccarelli detto Rio. Evie è una giovane ragazza che lavora come receptionist nel lussuoso Hotel di Rio, però i due non si sono mai incontrati. Evie è stata da poco retrocessa a cameriera perché si è ribellata alle avance del suo capo Carlos, è stata lasciata dal fidanzato a pochi giorni dalle nozze e, ciliegina sulla torta, è stata sfrattata dal suo appartamento. Non sapendo dove passare la notte, il suo viscido capo Carlo per “farsi perdonare” le propone di passare la notte nella suite dell’hotel in quel momento vuota. Non sa che dietro la bontà di Carlos c’è un piano per incastrare e ricattare Rio.
Rio è un miliardario italiano che deve chiudere l’affare più importante della sua vita. Sciupafemmine incallito e uomo d’affari spietato, deve mantenere un atteggiamento angelico fino alla conclusione dell’affare ma di certo non si aspetta di trovare nella sua stanza d’albergo una donna nuda che dorme nel suo letto. Mentre si avvicina alla splendida dea sdraiata, Rio prova un’attrazione immediata e così la bacia ma in quel momento viene fotografato da un uomo nascosto che scappa subito dopo averlo immortalato. Comincia così la conoscenza tra Rio ed Evie che ci regalerà molte emozioni.

Mi sono piaciuti molto i personaggi che sono ben caratterizzati e che hanno una crescita durante il libro.
Rio ha una profonda avversione per il Natale derivata da un avvenimento molto traumatico avvenuto quando era bambino. È un uomo ferito, cinico e spietato negli affari. L’esatto opposto di Evie che è solare, buona e gentile. È stata ferita più volte e anche lei ha un passato difficile ma, a differenza di Rio, è sempre ottimista e crede profondamente nel Natale e nell’Amore. Come si dice gli opposti si attraggono e tra i due scocca subito la scintilla anche se cercano di contrastare quello che provano.
Mi è piaciuto tantissimo il rapporto molto stretto tra Evie e suo nonno; il gran bene che si vogliono è davvero un balsamo per il cuore.

Una bellissima favola di Natale, perfetta per immergersi nell’atmosfera e per credere che a Natale tutto più succedere.


Nessun commento:

Posta un commento