Ultime recensioni

lunedì 21 marzo 2022

[Recensione] STUCK - Marilena Barbagallo


Ciao Imprtinenti,
oggi vi parliamo del romanzo STUCK scritto da Marilena Barbagallo.
Stuck è il secondo libro della serie "Red Oak Manor" e ogni libro è autoconclusivo e scritto da autrici diverse.

Genere:
Romance Contemporaneo
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 01 Febbraio 2022
Prezzo: € 13.90 - Ebook € 2.99

Trama: RED OAK MANOR COLLECTION #2

Dylan non sa quando è nato. È stato abbandonato, ancora in fasce, davanti al cancello dell’orfanotrofio in cui è cresciuto. Era domenica, perciò lo hanno chiamato Sunday. L’unico colore che definisce la sua vita è il grigio delle mura di Red Oak Manor, ma c’è stato un tempo in cui una ragazzina è riuscita a renderlo felice. È bastato uno sguardo a legarlo per sempre a lei.
Nonostante sapesse di aver conosciuto l’amore, ha dato il peggio di sé: rabbia e gelosia. Pur di proteggerla dal suo peggior nemico, l’avrebbe lasciata andare per sempre.
E lo ha fatto.
Eppure, ci sono sentimenti destinati a non spegnersi mai. Lo sa bene Arya Torres, oggi attrice di successo, il tormento di Dylan. Lui non sopporta di vederla sulle riviste e in quei dannati film, lei di non avere sue notizie. Il giorno in cui si incrociano a Los Angeles, a un party privato, niente sembra essere cambiato.
Lei ha ancora bisogno di essere la sua farfalla.
Lui di incastrarla nella sua ragnatela.
Ma per un criminale non può esserci spazio nel mondo scintillante di una star di Hollywood.

Stuck è il II° volume della Red Oak Manor Collection. Tutti e dieci i libri che la compongono sono autoconclusivi e scritti da autrici diverse. La lettura di ognuno di loro può essere affrontata indipendentemente da quella dei volumi precedenti o successivi.

RED OAK MANOR COLLECTION
#1. WINGS di Valentina Ferraro
#2. STUCK di Marilena Barbagallo
#3. Issue
#4. Misty
#5.
Wrong
#6. Cruel
#7. Candy
#8. Caged
#9.
Jaded
#10. Shine

Buongiorno impertinenti,
oggi vi parlo del secondo capitolo della Red Oak Manor Collection, vi avevo già anticipato con la recensione di Wings che ogni mese ci sarebbe stato un libro ed eccoci qua con “Stuck” scritto dalla favolosa penna di Marilena Barbagallo.

“Lei è stata la farfalla incastrata nelle ragnatele del mio cuore, in uno sfondo senza luci ne colori, ma pieno di macchie.”

Dylan è un orfano del Red Oak Manor, non sa quando è nato, non sa chi siano i suoi genitori e ha passato l’intera vita con la speranza di trovare un padre e una madre che lo amassero. Irruente, maleducato, spavaldo, bello da morire e maledettamente dannato cresce nel maniero facendosi temere da tutti, tutti tranne chi realmente conosce il suo animo buono nascosto perennemente dalla facciata del cattivo ragazzo.

Una tra tutti Arya che solamente guardandolo negli occhi capisce che dietro alle cicatrici, agli occhi neri e pesti, alle labbra spaccate c’è molto di più. Lei arriva al maniero a 15 anni, strappata dalle mani di una mamma tossicodipendente e dalle grinfie di un patrigno che vorrebbe abusare di lei.
Arriva al maniero brutalmente picchiata, talmente tanto che non si vedono i suoi bellissimi occhi, ma è proprio in quei segni che Dylan vede se stesso e inesorabilmente i due ragazzi si avvicinano curandosi a vicenda.

La storia viene narrata a pov alterni tra passato a Red Oak Manor e presente a Los Angeles dove Arya vive ed è un’affermata attrice.

10 anni dopo Dylan è ancora impulsivo, passionale e arrogante e proprio come in passato appena la sua Arya è in pericolo e ha bisogno di lui, lui corre nonostante i suoi loschi affari lo tengano impegnato. Arya è sempre la stessa, seppur ora affascinante donna, quando i suoi occhi incontrano quelli di Dylan lei torna li, tra le sue braccia, nel suo porto sicuro.
È davvero difficile riuscire a non spoilerare, vorrei raccontarvi tanto, molto di più ma voglio anche che ognuno di voi entri nella testa di Dylan.

“Lei è sempre stata il ricordo lontano, percepito nel vento, cercato sullo specchio del mare.
Lei è sempre stata la storia importante, quella che rimane come un tatuaggio sulla pelle.
Il mio sacrificio più grande.
La rinuncia.
Il più terribile ma dolce pensiero.
La pace.”

Marilena Barbagallo è stata di una bravura immensa a creare un carattere così dettagliato e profondo, nei minimi particolari ha costruito un personaggio difficile dalla mente contorta ma di un cuore immenso.
Nel libro troviamo anche alcuni personaggi di Wings, soprattutto il Signor e la Signora Sherman che avranno un ruolo fondamentale regalandoci un finale inaspettato e da pathos.

Il linguaggio del nostro protagonista è volgare come le scene hot decisamente superlative che caratterizzano bene quello che è Dylan.

Concludo consigliandovi di leggere Stuck e di lasciarvi ammaliare anche voi da quegli occhi indaco che quando incontrano quelli di Arya creano qualcosa di magico.

“Anche quando tenta di imporsi, io mi sento felice.
Anche quando diventa arrogante, io so di essere nel posto giusto.”



Nessun commento:

Posta un commento