Ultime recensioni

mercoledì 16 febbraio 2022

[Recensione] WINGS - Valentina Ferraro


Ciao Imprtinenti,
oggi vi parliamo del romanzo WINGS scritto da Valentina Ferraro.
Wings è il primo libro della serie "Red Oak Manor" e ogni libro è autoconclusivo e scritto da autrici diverse.


Genere:
Romance Contemporaneo
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 10 Gennaio 2022
Prezzo: € 14.40 - Ebook € 2.99

Trama: RED OAK MANOR COLLECTION #1
Lily-Rose June, fra le mura grigie e umide di Red Oak Manor, ci è nata e cresciuta. Le giornate per lei si dividono tra lo studio, le umiliazioni che i ricchi figli di papà della scuola che frequenta si divertono a infliggerle e le faccende da svolgere sotto l’attenta supervisione di Miss Price, la direttrice dell’orfanotrofio. Eppure, una domenica incolore come le altre, la sua quotidianità viene stravolta dal ritorno di quel ragazzino dagli occhi blu che le aveva fatto battere il cuore per la prima volta.

Jace Lowell Campbell viene scaricato davanti al vecchio portone dell’orfanotrofio, con due valigie nere al seguito e una rabbia cocente che impregna l’aria. La sua punizione è esemplare: dovrà scontare la sua penitenza all’interno di Red Oak Manor. Peccato, però, che il vero castigo sia tenersi alla larga da June, che è da sempre il suo punto debole. Lei che fa sembrare bello anche un posto miserevole come l’istituto in cui è nata e cresciuta.

Abbassare la guardia, adesso, gli sarebbe fatale, perché c’è una verità assoluta con la quale Jace dovrà fare i conti ancora una volta: June non se ne può andare da Red Oak Manor.

E lui non può rimanere…

Wings è il I° volume della Red Oak Manor Collection. Tutti e dieci i libri che la compongono sono autoconclusivi e scritti da autrici diverse. La lettura di ognuno di loro può essere affrontata indipendentemente da quella dei volumi precedenti o successivi.

Red OAK MANOR COLLECTION
#1. WINGS di Valentina Ferraro (10 gennaio 2022)
#2. Stuck di Marilena Barbagallo (1 febbraio 2022)
#3. Issue (21 febbraio 2022)
#4. Misty
#5.
Wrong
#6. Cruel
#7. Candy
#8. Caged
#9.
Jaded
#10. Shine

Ciao impertinenti,
sono entusiasta ed elettrizzata perché oggi vi parlo della Red Oak Manor Collection e precisamente di Wings, il primo capitolo dei 10 libri che verranno pubblicati ogni mese da diverse autrici.

Questa iniziativa mi ha conquistata subito e ho deciso di leggerli con molta aspettativa.
Ad oggi posso con assoluta certezza dirvi che se gli altri libri sono così intensi come il primo, vi innamorerete follemente anche voi di questa collezione e di questi ragazzi tutti diversi tra di loro per carattere e per storia, ma con una cosa in comune: l’orfanotrofio Red Oak Manor.

Ci troviamo in Pennsylvania, nella cittadina Red Oak Town; l’orfanotrofio è di proprietà del signor Kevin Sherman un uomo arcigno, cattivo e maligno. Un uomo pieno di potere e a conoscenza dei segreti degli abitanti della città: li tiene tutti al guinzaglio, dal più ricco al più povero e tutti devono fare i conti con lui.
Ogni anno organizza la cena di Natale presso il maniero ed i bambini e ragazzi indossano i migliori abiti che hanno (se così si possono chiamare). Sotto la supervisione di Miss Price sgobbano per servire i ricchi nonché invitati di Sherman. È nel Natale del 2002 che la vita di June cambia; quando dietro al Signor Sherman incontra gli occhi azzurri di un bambino di nome Jace, suo nipote.
Nell’ala Ovest del maniero, un’ala assolutamente off-limits, i due bambini timidi e taciturni fanno amicizia, un’amicizia che si consolida sempre di più anno dopo anno. Nella loro triste e cupa vita, il giorno di Natale, se pur per poco tempo, i due bambini e poi adolescenti trovano la speranza di avere qualcuno a cui aggrapparsi. Finché Jace non scompare, per poi ritornare dopo anni ed essere abbandonato da suo nonno davanti al cancello per punizione. Al suo ritorno trova una June quindicenne con gli stessi occhi ammalianti che lo avevano fatto innamorare tempo prima.

“Siamo uguali io e lei. Siamo due facce della stessa triste medaglia. Ma quando siamo insieme, siamo felici. O almeno io lo sono. Anche se passiamo quel poco tempo che abbiamo perlopiu in silenzio, so che mi capisce. Lei mi ascolta, anche se non sto dicendo niente.”
Inizialmente freddi e distaccati, in continua lotta tra di loro per la delusione dei tanti anni trascorsi separati e perché la vita li ha privati di tanto, troppo. I due ragazzi non si rivolgono neanche la parola ma questa loro distanza dura gran poco perché possono passare gli anni ma quando i loro sguardi si incrociano è come se fossero passati solo secondi.
Jace è un diciassettenne carico di rabbia e sofferenza, una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro.
June è una ragazza buona e intelligente, pronta a rendersi invisibile per non avere problemi ed essere perennemente bullizzata dall’Élite della Hills High School.
Ma solo quando sono insieme loro stanno bene, lui sente di avere ancora una speranza di essere amato e lei sente di avere un motivo per poter aspettare qualcuno che possa salvarla; perché passano gli anni ma la promessa è sempre la stessa. Lui tornerà e lei lo aspetterà. Ma passano altri dieci lunghi anni e tutto è cambiato, loro sono cambiati!
“Mi bacia come se dopo questo bacio ci fosse la fine. Del mondo, dell’universo, di noi. Ma non è un bacio d’addio, è una promessa.”
Wings è a mio avviso un bellissimo ed emozionante libro, può risultare un po’ pesante e lungo ma essendo il primo della collana di cose da spiegare l’autrice ne aveva e non poche. I libri sono tutti autoconclusivi ma ciò che più mi piace è che rivedremo e ritroveremo i vari protagonisti che abbiamo già incontrato e che hanno scaturito molta curiosità.
Il Maniero è stato ben descritto e non solo come struttura ma anche per quello che rappresenta per i ragazzi che, sfortunati, si sono ritrovati a vivere e crescere lì.
I ragazzi sono tutti ben diversi tra di loro ma tra risate, dispetti e scaramucce ci sono sempre gli uni per gli altri, loro sono una famiglia e nulla potrà cambiarlo.
Il rapporto tra i due protagonisti è come un giro sulle giostre, si rincorrono, si fanno male e poi si amano, si girano attorno, nulla può separarli se non il loro proprio egoismo e per poter stare insieme l’unico modo è poter andare avanti e cambiare.

Insomma, cos’altro posso aggiungere? La storia è da pelle d’oca, i protagonisti sono da amare, le descrizioni sono da sogno e la scrittura fluida e dettagliata dell’autrice ha reso il tutto familiare e piacevole.
Un libro che è un concentrato di emozioni, di felicità e dolori, un libro che fa in qualche modo sognare e sperare.



Nessun commento:

Posta un commento