Ultime recensioni

domenica 3 maggio 2020

[Recensione] IL MIO RISCHIO SEI TU di Elle Kennedy


Ciao Amiche Impertinenti! 
Oggi vi parliamo del romanzo IL MIO RISCHIO SEI TU di Elle Kennedy.
Questo secondo capitolo della serie "Briar U" ci è piaciuto tantissimo. Voi cosa ne dite?

Genere: New Adult
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: 23 Aprile 2020
Prezzo: € 9.90 - Ebook € 4.99

Sinossi: Non sono mai stata una brava ragazza. Non mi lascio frenare da qualche stupida regola e non ho paura di ciò che la gente pensa di me. Questo non vuol dire che non abbia un mio personalissimo codice di condotta. Come ad esempio non tradire la fiducia di mio padre. Sarebbe un grosso scandalo se la figlia del coach della squadra universitaria cominciasse a frequentare un giocatore del college rivale... Jake Connelly è la personificazione del mio suicidio sociale: una star dell’hockey arrogante quanto insopportabile, affascinante in modo ridicolo. Il suo talento ha messo più volte la squadra di mio padre in difficoltà. E allora perché perdo tempo con lui? Perché Jake è la chiave per un tirocinio da sogno, anche se fa di tutto per rendermi le cose difficili. Ho bisogno che finga di essere il mio fidanzato. Ma per ogni finto appuntamento, pretende che gliene conceda uno vero. Questo significa che sono in guai molto seri.

«Elle Kennedy è la dea del romance. Questo libro è unico: divertente, sexy e appassionante.»

Brenna ha bisogno dell’aiuto di Jake per ottenere un tirocinio, ma lui è l’ultimo ragazzo al mondo che dovrebbe frequentare


BRIAR U Series
#1. RESTA CON ME PER SEMPRE (TheChase)  
#2. IL MIO RISCHIO SEI TU (The Risk)
#3. The Play
#4 The Dare


IL MIO RISCHIO SEI TU è il secondo romanzo autoconclusivo della serie “Briar U” spin-off della precedente serie “Off-Campus” di Elle Kennedy.
“The Risk”, titolo inglese, secondo me è perfetto per spiegare il senso del libro e cioè che l’Amore è un rischio che Brenna e Jake, i protagonisti di questo romanzo, devono prendersi per avere il loro lieto fine. Ho amato questo secondo capitolo molto più del primo perché tra i due protagonisti c’è una chimica pazzesca che si trasmette pagina dopo pagina.

Brenna e Jake si sono già incontrati (l’abbiamo letto nel primo romanzo “Resta con me per sempre”) e tra loro c’è una fortissima rivalità sportiva. Lei, infatti, tifa per la squadra della sua università, la Briar, mentre lui per quella della sua università Harvard, ma tra i due c’è anche tantissima attrazione difficile da ignorare. Studiando in due università diverse non s’incontrano molto spesso ma, quando lo fanno, il loro rapporto è fatto di battutine e battibecchi.
Brenna Jensen è la figlia dell’allenatore capo della squadra di hockey della Briar. L’abbiamo incontrata per la prima volta nel primo libro quando lei e Summer s’incontrano all’università e diventano migliori amiche. Brenna è bellissima, sexy e divertente, è una dura che non ha peli sulla lingua. Ama tutti gli sport ma in particolare l’hockey e, per questo, vuole diventare una giornalista sportiva.
Jake Connelly è il capitano della squadra di hockey di Harvard e ha già firmato un contratto per entrare nella lega maggiore e giocare negli Oilers. È bello, sexy e non vuole distrazioni con storie serie perché il suo unico obiettivo è vincere il campionato universitario con la sua squadra. L’hockey è da sempre la sua vita e per lui esiste soltanto quello.
Brenna vuole diventare tirocinante per un’emittente televisiva che si occupa solo di hockey, ma l’uomo che le sta facendo il colloquio è un maschilista odioso che pensa che le donne non debbano occuparsi di sport. Ormai ha perso tutte le speranze di avere il posto ma, proprio mentre sta andando via, il capo le dice di essere tifosissimo degli Oilers. Allora, lei si lascia scappare che conosce Jake Connelly e che, anzi, è il suo fidanzato anche se non è la verità. L’uomo invita subito i due a cena per conoscere la futura star ma Brenna non sa come chiedere al suo nemico giurato un favore che potrebbe ritorcersele contro. Quando Brenna va da Jake per chiedergli di comportarsi come il suo finto ragazzo, lui accetta ma con una clausola: per ogni appuntamento finto lui ne vuole uno vero. I due incominciano così a trascorrere del tempo insieme e si accorgono di avere molte cose in comune e di godere della reciproca compagnia. 
Tra loro, però, non può nascere una storia duratura, o forse sì?

Ho amato questo romanzo dall’inizio alla fine. I due protagonisti, Brenna e Jake, quando sono insieme sono un fuoco che divampa in un attimo. I loro battibecchi mi hanno tenuta incollata alla lettura e, grazie alla narrazione attraverso il punto di vista alternato, sono riuscita a capire appieno i loro sentimenti. Mi piace quando all’inizio i due protagonisti non si sopportano ma piano piano, conoscendosi, s’innamorano.
Il personaggio di Brenna è una forza. Lei è una tipa tosta, che da adolescente ha sofferto e si è comportata male ma che ha capito i suoi sbagli e adesso è una nuova persona. Dietro la sua aria da dura e imperturbabile si nasconde una donna fragile e insicura che cerca affetto e amore. 
Mi è piaciuto molto anche il personaggio di Jake, un giocatore talentuoso e corretto che ha come obiettivo diventare una star dell’hockey e che lavora sodo per raggiungere il traguardo prefissato. È schietto, sicuro di sé ma nasconde un animo dolce e protettivo. Non si tira indietro quando c’è da aiutare qualcuno anche se potrebbe fregarsene.
Ho apprezzato tantissimo i personaggi secondari che danno alla storia maggiore completezza. È stato bello ritrovare Summer e Fritz, Hollis e Hunter e conosciamo gli amici di Jake, in particolare Brooks.
Durante il romanzo vengono affrontate due tematiche molto importanti e delicate e credo che la Kennedy l’abbia fatto con tatto e semplicità.

Piccolissima pecca, ma la dico solo perché è una mia preferenza, avrei dato a Brenna e Jake un epilogo più lungo e dettagliato che ci facesse intravedere il bellissimo futuro dei due insieme. 

Vi consiglio di leggere questo sport romance perché è un romanzo completo che vi farà ridere per le battute simpatiche e taglienti, che vi farà riflettere e vi farà venire gli occhi a cuoricino. 




Nessun commento:

Posta un commento