Ultime recensioni

venerdì 1 maggio 2020

[Recensione] BATMAN VS SUPERMAN. DAWN OF JUSTICE - film diretto da Zack Snyder, con Ben Affleck ed Henry Cavill


Oggi il nostro cinefilo impertinente ci parla di BATMAN VS SUPERMAN. Dawn of Justice, film diretto da Zack Snyder, con Ben Affleck ed Henry Cavill, ora disponibile su Nerflix.


Genere: Azione, Avventura, Drammatico, Fantascienza
Regia: Zack Snyder
Soggetto: Jerry Siegel, Joe Shuster, Bob Kane, Bill Finger
Sceneggiatura: Chris Terrio, David S. Goyer
Produttore: Charles Roven, Deborah Snyder
Fotografia: Larry Fong
Montaggio: David Brenner
Effetti speciali: John 'D.J.' Des Jardin, Joe Letteri, Dinesh K. Bishnoi, Keith Miller, Thomas Proctor, Guillaume Rocheron, 4DMax, Double Negative, Gener8 3D, Moving Picture Company, Perception, ScanlineVFX, Shade VFX, Tyrrell FX & Rentals, Weta Digital
Musiche: Hans Zimmer e Junkie XL
Scenografia: Patrick Tatopoulos
Costumi: Michael Wilkinson
Attori: Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Jesse Eisenberg, Diane Lane, Laurence Fishburne, Jeremy Irons, Holly Hunter, Gal Gadot, Scoot McNairy, Callan Mulvey, Tao Okamoto, Robin Atkin Downes
Paese di produzione: USA
Anno: 2016
Distribuzione in italiano: Warner Bros.


Sinossi: il genio criminale Lex Luthor manipola Batman e Superman portandoli a scontrarsi fra di loro, in un’epoca lotta fra Dio e uomo, tra il figlio di Kripton e il pipistrello di Gotham.




Temendo le azioni di un supereroe, rimasto troppo a lungo senza controllo, il formidabile vigilante di Gotham City affronta il più osannato salvatore di Metropolis, mentre il mondo cerca di capire di quale eroe abbia realmente bisogno. E mentre Batman e Superman si dichiarano guerra, improvvisamente una nuova minaccia emerge, mettendo a repentaglio la sopravvivenza del genere umano.


Ora, so che dovrei parlarvi della trama del film, raccontandovi di come gli sceneggiatori abbiano creato una storia avvincente, con personaggi in continua evoluzione, da un lato un Batman sempre più paranoico e rancoroso, dall’altro un Superman straziato da conflitti interiori via via più devastanti. E in effetti direi la verità, ma devo anche avvisarvi del fatto che, purtroppo, in tutto ciò c’è un rovescio della medaglia: la trama è un cazzotto nello stomaco a ogni fan dei fumetti. 


Il cast è ovviamente di prim’ordine, Gal Gadot come Wonder Woman è fantastica e, pur non possedendo le giunoniche forme dell’amazzone dei fumetti, nel ruolo della guerriera temeraria è azzeccatissima. Henry Cavill ce lo siamo già cuccati nel ruolo di Superman, e sia come fisicità che come visino da bravo ragazzo di campagna, è perfetto. Credo però che il vero eroe sia Affleck. Nessuno riuscirà a farmi cambiare idea sul fatto che lui sia il miglior Batman visto sul grande schermo. È perfetto sia nel ruolo del giustiziere vecchio, stanco e disilluso, sia nel ruolo dell’ormai non più giovane playboy che nonostante gli acciacchi ha ancora qualche carta da giocare. Un’interpretazione davvero favolosa.


Ovviamente un film del genere, con un budget così alto, ha effetti speciali talmente ben fatti da essere davvero un piacere per gli occhi. Certe scene sono visivamente talmente belle che, da sole, valgono la visione. La colonna sonora, poi, è meravigliosa.


Per tirare le somme: un cast di tutto rispetto, una massiccio e ben fatto utilizzo di computer grafica, e una trama che sotto certi aspetti è davvero ben curata, rendono BATMAN VS SUPERMAN un film assolutamente da vedere.

Considerazione spiccia: fatico davvero tanto a valutare questo film. Se da un lato sono affascinato dalla bellezza tecnica del prodotto, dall’altro inorridisco per le scelte fumettistiche. Non posso dargli un voto, ma posso dirvi questo: se non siete fan dei fumetti, o se siete bravi a non farvi condizionare dalle opere letterarie da cui è tratto il film che state per vedere, questo è un opera che vi piacerà molto. Se invece proprio non riuscite a slacciarvi dalle tavole dei vostri eroi preferiti, allora non guardatelo.

Voto: eh… qualitativamente è da 4,
nostalgicamente però è da 2
L’amichevole GM di quartiere.

Nessun commento:

Posta un commento