Ultime recensioni

mercoledì 12 agosto 2020

[Recensione] LA STAGIONE - Leila Awad


Ciao Amiche Impertinenti,
oggi vi parliamo del nuovo romanzo di Leila Awad: LA STAGIONE.

Genere: Romance Storico
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita:  27 Luglio 2020
Prezzo: € 8.00 - Ebook € 0.99

Sinossi: Per Miss Emma quello è, senza dubbio, l’anno più bello della sua vita. Nel pieno della sua prima Stagione, stringe amicizie che giura saranno per sempre e si innamora almeno un paio di volte, come si conviene a una debuttante. A differenza della sorella maggiore, Emma non pensa ancora a sposarsi, nonostante non le manchino i pretendenti, almeno finché suo cugino Arthur non torna dall’America dopo anni di lontananza. Rivedere l’eroe della sua infanzia fa nascere in lei sentimenti nuovi e coinvolgenti e, ben presto, si convince che insieme sarebbero una coppia perfetta e felice. Le cose, però, non sono facili come ha immaginato e a Emma non resta che tornare con i piedi per terra. Riuscirà, tuttavia, quel sentimento sbocciato così prepotente, da parte di entrambi, a essere soffocato in nome delle convenzioni sociali e dei legami preesistenti? 

“La Stagione” fa parte di una serie composta da tre romanzi autoconclusivi.



LA STAGIONE è il primo volume della saga “I Middelton” scritta da Leila Awad.
Questo romanzo è il primo che leggo di quest’autrice e, non avendo letto nulla di suo, non sapevo cosa aspettarmi. La scrittura è scorrevole, anche perché il testo non è lunghissimo, ma la storia non mi ha convinta. Avrei preferito una maggiore caratterizzazione dei personaggi e un approfondimento della vicenda. Tutto, infatti, secondo me si svolge troppo velocemente e i sentimenti da inesistenti diventano immediatamente profondi.

Siamo in Inghilterra d’inizio Ottocento ed Emma Middelton sta per debuttare per la sua prima stagione. Mentre tutte le sue amiche pensano alla stagione come al momento in cui mettersi in mostra per trovare marito, Emma pensa soltanto a divertirsi tra balli e serate a teatro.
Claire, la sorella maggiore di Emma è alla sua terza stagione e non ha ancora trovato marito perché le sue aspettative sono troppo alte, mentre ad Emma non interessa sposarsi per convenienza ma solo per Amore.
Durante l’inizio della stagione Emma è corteggiata da diversi pretendenti ma nessuno le fa battere il cuore. Un giorno, durante una passeggiata, incontra il cugino Arthur appena tornato dall’America dopo anni di lontananza. Sin dal primo incontro che le fa battere fortissimo il cuore, capisce che la sua cotta adolescenziale si è trasformata in un sentimento molto più forte. C’è, però, un grandissimo problema: Arthur è tornato con una ragazza, la sua futura moglie, che sposerà alla fine della stagione.
Arthur, dopo anni di assenza, non vede l’ora di presentare la donna che ama e che sposerà alla famiglia Middelton che considera come una seconda famiglia. L’incontro con la piccola ma ormai cresciuta Emma mette, però, in dubbio i suoi sentimenti.
Riusciranno i due innamorati a superare le difficoltà e a trovare il vero Amore?

Emma ha sedici anni, è piena di vita, sempre gioiosa e sorridente. S’innamora all’istante di Arthur e, quest’emozione forte e improvvisa, sono tipiche della sua giovane età.
Arthur non mi è molto piaciuto come personaggio. Appena arrivato a Londra, si dichiara super innamorato della sua futura sposa, ma dopo un solo incontro con Emma mette in discussione tutto il suo futuro.
L’amore tra i due sboccia troppo improvvisamente e velocemente e questo, secondo me, non è verosimile.
I personaggi secondari, e futuri protagonisti dei romanzi della saga, Claire e George mi hanno intrigato e sono curiosa di leggere le loro storie.

In conclusione, per questo primo romanzo della saga della Awad, mi sento di dare una promozione con riserva. 
 


Nessun commento:

Posta un commento