Ultime recensioni

mercoledì 4 settembre 2019

[Recensione] UN'ADORABILE IMPERTINENTE - Sariah Wilson


Buongiorno!
Aliena oggi ci parla di Un'adorabile impertinente di Sariah Wilson, romance contemporaneo uscito nel 2018 grazie a Newton Compton.


Genere: Romance Contemporaneo 
Casa editrice: Newton Compton 
Data di Uscita: 13 Agosto 2018 
Prezzo: € 12.90 - Ebook € 3.99

Sinossi: Potrebbe trattarsi di #veroamore?
Zoe Miller non avrebbe mai immaginato che un semplice tweet potesse cambiarle la vita. Specialmente perché con il suo «Hai fatto di meglio», riferito all’ultimo film del suo attore preferito, si aspettava di ricevere più che altro insulti. E allora com’è possibile che nella sua posta privata sia arrivato un messaggio proprio dal profilo ufficiale di Chase Covington, la star di Hollywood di cui Zoe è perdutamente innamorata da anni? Chase sa bene che è meglio non fidarsi di internet e non lasciarsi coinvolgere. Ma la provocazione di quella ragazza, così spontanea, ha catturato il suo interesse. E adesso è davvero curioso di conoscerla dal vivo, per scoprire se, al di là dei suoi tweet diretti, Zoe è davvero così naturale. La “normalità” che ha intrigato Chase però spaventa Zoe alla follia: cosa potrebbe pensare, uno come lui, di fronte a una persona ordinaria come lei? Accettare di incontrarlo significherebbe correre il rischio di distruggere i propri sogni. Eppure a volte la realtà può essere più emozionante di qualunque illusione.

La realtà può essere più straordinaria dei sogni


«Un libro da farfalle nello stomaco... aspettavo da tanto tempo una storia d’amore così romantica e divertente.»

«Il classico libro impossibile da abbandonare, che ti tiene incollata alle pagine e ti lascia con un sorriso sulle labbra anche dopo aver girato l’ultima.»


Dato che non c’è Impertinente più adorabile di me, non potevo non leggere questo libro!
Come? Non pensate che io sia adorabile?
Avete ragione, Impertinente però, sì!

Quattro bacchette per la protagonista. Zoe è dolce, simpatica, ingenua, perfettina ma… non è impertinente! Anzi, è di una pertinenza esagerata. Molto seria, troppo seria! Molto ingenua, troppo ingenua! Eppure l’ho apprezzata, mi è piaciuta mentre sosteneva le sue idee, un po’ meno quando si nascondeva dietro mille scuse, ma l’ho adorata quando è stata ora di dirne quattro a chi so io.

Tre bacchette per il protagonista. Chase per quasi tutto il romanzo è Mister Perfezione: bello, simpatico, talentuoso, intelligente, profondo (a discapito del fatto che è un famoso attore di Hollywood) poi viene rapito dagli alieni e smette di essere perfetto. Vabbè, gli alieni non c’entrano niente, invece c’entra che c’è un misunderstanding; va bene, dai!, ci stava il misunderstanding…  comunque sono arrabbiata e dispettosa per cui una bacchetta la trattengo lo stesso.

Due bacchette+Una per il romanticismo. Avrei voluto più romanticismo, non che non ce ne sia, ma questo è un romanzo molto morigerato: niente sesso (anche se non sono inglesi!), e quindi ci sarebbe stato bene indulgere un po’ di più in tutte quelle situazioni che ci fanno andare in brodo di giuggiole invece ci sono un po’ troppi intoppi per i miei gusti. Ad ogni modo alcune scene sono davvero carine e si meritano quella bacchetta in più.

Tre bacchette per lo stile. Il romanzo è scritto in prima persona al passato con il punto di vista esclusivo di Zoe, tuttavia la scrittura è fluida e non è che poi si sente molto la mancanza del punto di vista di Chase perché a rendere tutto più frizzante ci sono i messaggini twitter che i due si scambiano: delle vere e proprie chicche. Dopo questo romanzo ho iniziato anche io a usare Hashtag
#comesenoncifosseundomani

Tre bacchette per la struttura del romanzo. Senza lode e senza infamia, si tratta di una struttura lineare e cronologica, semplicemente sedetevi - o sdraiatevi da qualche parte (se al sole ricordate la crema solare) - aprite a pagina uno e poi via, si legge come si beve una bibita dissetante: ogni tanto fa anche bene non angosciarsi, sorridere un po’, arrabbiarsi il giusto e… godersela!

Attenzione, Impertinente in vista!
Il titolo originale è #Starstruck e posso capire che essendo una parola in slang magari non ha un corrispettivo italiano che faccia presa come il titolo scelto (anche se non c’entra una cippa lippa) ma la cover… davvero dovrebbe rappresentare un Divo di Hollywood? Non dico di scritturare Brad Pitt o George Clooney o… non lo so! Quale attore secondo voi ha l’aspetto da vero Divo? Ecco, se non lui, almeno uno dei suoi sette sosia… su!

A chi può piacere questo romanzo?
Piacerà a chi vuole un romanzo dolce, divertente e con poco Angst.
Piacerà a chi ama i protagonisti giovani e non tormentati.
Piacerà a chi ama le protagoniste acqua e sapone che impalmano il ragazzo d’oro.

Chiudo dicendovi che il romanzo fa parte di una serie chiamata #lovestruck composta ad oggi di tre romanzi tutti stand-alone e legati tra loro solo dal tema delle star: in Un’adorabile Impertinente lui è un famoso attore, in M’ama non m’ama lui è una rockstar e nel terzo #Awestruck lui è un famoso giocatore di football.

Sariah Wilson ha un suo sito dove potete trovare altre informazioni:

Bye Bye alla prossima

Aliena



Nessun commento:

Posta un commento