Ultime recensioni

lunedì 2 settembre 2019

[Recensione] QUANTE VOLTE TI HO ODIATO - Kelly Siskind

Ciao Amiche Impertinenti, oggi vi parliamo di QUANTE VOLTE TI HO ODIATO di Kelly Siskind, primo capitolo della serie "Over the top". 

Un romanzo sexy e divertente che vi consigliamo di leggere.

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: 16 Novembre 2017 
Prezzo: € 5.90 - Ebook € 5.99

Sinossi: Un viaggio con le amiche nel paradiso sciistico di Aspen: è proprio quello di cui Shay ha bisogno per dimenticare la rottura con il suo ex. E il fatto che, oltre alle piste da sci meravigliose e all’affetto delle amiche, ci siano bei ragazzi praticamente ovunque, di sicuro non guasta. Ma il sogno viene interrotto quando uno spericolato sciatore la mette al tappeto, travolgendola. La guerra è iniziata.
Kolton non ha esattamente idea di cosa in Shay lo faccia infuriare. Non solo fa fatica a rimanere lucido in sua presenza, ma la ragazza sembra avere la particolare capacità di fargli perdere la calma. Quando la rabbia si trasforma in una chimica esplosiva, i due verranno travolti dall’intensità di un’avventura che lascia a entrambi dubbi e insicurezze. Ma c’è qualcosa che va oltre l’odio e la passione, e Kolton e Shay, tra le scaramucce e i litigi, potrebbero scoprire di provare qualcosa di importante… Se solo riuscissero a smettere di detestarsi.

Le regole dell’amore non seguono mai uno schema preciso

«Una delle migliori autrici di romanzi New Adult.»
USA Today
«Questo libro è diventato uno dei miei preferiti di sempre e si è guadagnato un posto d’onore sulla mia libreria.»
The Sisterhood of the Traveling Book Boyfriends


Il Rare Roma 2019 si avvicina e guardando la lista delle autrici presenti mi sono accorta di non aver letto nessuno dei libri pubblicati in italiano di Kelly Siskind. Così ho deciso di iniziare QUANTE VOLTE TI HO ODIATO, primo capitolo della serie “Over the Top”, e adesso mi chiedo perché ho aspettato così tanto per leggere quest’autrice.

Shay ha venticinque anni, è un’interior designer alle prime armi ed è stata appena lasciata dal suo ragazzo di lunga data. Per stare con lui ha dovuto trasformarsi in una donna che non le piace e ha soffocato la vera se stessa. Così, bisognosa di voltare pagina, decide di fare un viaggio ad Aspen insieme alle sue due migliori amiche, Lily e Raven.
Kolton ha ventinove anni, possiede insieme a Sawyer, uno dei suoi due migliori amici, un’azienda di articoli sportivi ed è papà single di Jackson, sette anni. Anche lui, per staccare dallo stress della vita, decide di partire per un weekend di svago ad Aspen.
L’incontro tra Shay e Kolton non è dei migliori, infatti, i due inizialmente non si sopportano e si scambiano spesso battutine e lievi insulti. Dietro queste schermaglie, però, si nasconde una forte alchimia che non sono in grado di soffocare per molto.

La Siskind ha una scrittura scorrevole e semplice, ricca di dialoghi divertenti. È bravissima nel trasmettere la forte chimica che c’è tra Kolton e Shay, grazie anche al punto di vista alternato dei due protagonisti.
Shay mi è piaciuta molto come protagonista. È forte e determinata e ho apprezzato la sua crescita interiore e il viaggio nell’accettare se stessa così com’è. 
Kolton è adorabile, non ci sono altre parole per descriverlo. Le tecniche che utilizza per corteggiare e far capitolare Shay sono da occhi a cuoricino. Il rapporto che ha con suo figlio Jackson e il modo in cui accetta le sue stranezze è bellissimo.
Ho apprezzato anche i personaggi secondari che, aiutando i loro amici e facendo un po' da “cupido”, rendono la storia più coinvolgente.
L’unico piccolo neo, se proprio ne voglio trovare uno, è il rapporto tra Shay e Jackson. Avrei preferito molte più scene tra di loro per capire meglio l’avvicinamento tra i due.

La Siskind ha saputo creare una storia romantica, sexy e divertente che non puoi non leggere.
Non vedo l’ora di buttarmi nella lettura delle prossime storie che riguardano Lily e Sawyer, Raven e Nico. Sono sicura che sapranno anche loro divertirmi e regalarmi forti emozioni.




Nessun commento:

Posta un commento