Ultime recensioni

venerdì 6 settembre 2019

[Recensione] LA DOLCEZZA PUO' FAR MALE - Daniela Volonté

CIAO Amiche Impertinenti!

Oggi vi parliamo del romanzo LA DOLCEZZA PUO' FAR MALE della bravissima Daniela Volonté.

Genere: Romance Contemporaneo 
Casa editrice: Newton Compton 
Data di Uscita: 14 Luglio 2017 
Prezzo:Ebook € 3.99

Sinossi: Jack Lang è uno scrittore di gialli di fama internazionale e non vuole mai comparire in pubblico. Dietro al suo pseudonimo si nasconde Gabriele Neri, un uomo la cui esistenza è stata stravolta dal diabete e dalla mancata accettazione della sua nuova condizione.
Cassandra Accorsi divide l’appartamento e il lavoro con la sua migliore amica, Elisa. È una web designer e il suo ufficio si trova tra il salotto e la cucina. Cassandra ha paura di viaggiare da sola e quando, per cause di forza maggiore, deve partire da Roma alla volta di Milano, accetta di condividere l’auto con una compagna di viaggio. Peccato che invece di una ragazza, sarà Gabriele a rispondere al suo annuncio.
Arrivati a Milano, dopo un viaggio disastroso, entrambi sono più che felici di dirsi addio, ma il destino ha deciso di rimescolare le carte, e per entrambi ha in serbo una sorpresa…



Ciao amiche,
cercavo un libro leggero da portare in spiaggia e mi sono imbattuta in questo romanzo di Daniela Volontè, La dolcezza può far male.
Lo ammetto, è il primo libro che leggo di questa scrittrice e non mi fermerò, trovo la sua scrittura fluida e ben strutturata.
Il romanzo è scritto dal punto di vista dei protagonisti, alternandosi scopriamo così i pensieri ed i caratteri dei due ragazzi.

Cassandra, è una ragazza vivace, allegra e positiva. La storia con il suo ex ragazzo ha lasciato il segno, eppure non si lascia scoraggiare da nulla. Vive con la sua migliore amica Elisa, oltre a condividere l'appartamento, condividono anche il lavoro, sono delle web designer.
Di ritorno da Roma, tramite un app utile a trovare passaggi e passeggeri per condividere il viaggio, si imbatte in Gabriele. Un uragano di rabbia repressa, scontroso ed acido, dai capelli indomabili colore del miele che sfuggono dalla coda bassa e gli occhi color nocciola e verde.

Il viaggio non parte ovviamente nel migliore dei modi, lei non vuole un uomo e lui ha fretta di ritornare a Milano; ma dopo il primo scontro è lui ad avere la meglio. È un viaggio interminabile con lui taciturno e lei chiassosa, code e traffico in autostrada lo rendono ancora più maleducato con battute e frecciatine acide; inutile dire che non vedono l'ora entrambi di tornare a casa.

"Cassandra: appena scesa dalla macchina, mi stiracchio le braccia. Che bello essere a casa!"
" Gabriele: Che palle essere a casa!"

Dopo qualche giorno i due però sono costretti ad incontrarsi in un bar, Gabriele ha dimenticato in macchina la sua agenda; ma sarà un caffè amaro da bere.
Gabriele è affetto da una malattia ed è proprio Cassandra a salvarlo, non dalla malattia ma da se stesso.

" Parlami, anche quando non vorrò ascoltare"

È una storia romantica e leggera, un pizzico di rosa con del sesso ma con un tema importante; la malattia può cambiare una persona. Vi consiglio di leggerlo perché spesso sottovalutiamo l'importanza che possiamo avere e quanto un comportamento positivo, una carezza, un sorriso possa aiutare.
Alla prossima.


1 commento: