Ultime recensioni

giovedì 19 dicembre 2019

[Recensione] WEDDING GIRL - Raffaella V. Poggi


La nostra Aliena oggi ci parla di WEDDING GIRL, Romance Contemporaneo pubblicato nel 2017 dalla Newton Compton e firmato dalla bravissima Raffaella V. Poggi.

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: Febbraio 2017
Prezzo: € 5.90 - Ebook € 3.99

Sinossi: Eric Nolan è un uomo molto sicuro di sé, convinto di avere tutti in pugno: dalle ceneri delle attività di famiglia ha creato la NETline, la nuova realtà nel mondo dell’intrattenimento digitale. Ora si trova in un momento delicato e non può permettere a nessuno di intromettersi nei suoi affari. L’imprevisto, tuttavia, è dietro l’angolo: si chiama Charlotte McGraw, bionda e bellissima tentazione peccaminosa, pronta a mandare a monte il matrimonio di suo fratello Noah con Jade Kanakis, figlia di un ricco finanziatore della NETline. Ma quando Eric cerca di togliere di mezzo Charlotte, ecco che i guai entrano nella sua vita…


Una storia piena di ironia e passione: corpo, mente e cuore possono mettersi d’accordo?


Siete pronte per le montagne russe? Sì? Io no, non lo ero. O meglio, ho iniziato a leggere esattamente quello che volevo, una storia divertente e sexy, ma ho finito con un DIK a cinque stelle.

Cinque bacchette per la protagonista. Quanto mi è piaciuta Charlotte! Già il fatto che lui l’ha ribattezzata “Divina Stronxa” dovrebbe rendere l’idea… come sapete amo le protagoniste forti, quelle che se c’è da stendere un prepotente non si tirano indietro anzi, ci riescono! E Charlotte inizia davvero con il botto. Ma non finisce lì, c’è molto, molto di più, da scoprire su di lei, ed Eric dovrà penare un bel po’ prima di comprenderla in tutte le sue sfaccettature.

Cinque bacchette per il protagonista. Eric è sexy, intelligente e di successo all’ennesima potenza, questo non lo salva dal fare epiche figure di M, specie con Charlotte, e tuttavia per ogni volta che si ritrova a terra, si rialza come niente fosse più determinato e più sexy di prima. Anche in lui c’è molto di più della bella superficie laccata che presenta al mondo ed è stato un viaggio bellissimo addentrarmi nella sua anima. Lo adorerete, lo so.

Cinque bacchette per la sensualità e il romanticismo. Questo è un romanzo fortemente sexyronico, vi strapperà più di una risata e non solo nelle scene sit-com ma anche in quelle più hot... è uno spoiler o non è uno spoiler se ve lo dico?
Beh, prendiamola alla larga al #rare19roma l’autrice, tra i tanti gadget, aveva un dado a sei facce dove, al posto dei classici numeri, c’erano altrettante posizioni del Kamasutra disegnate, se volete sapere come ci si gioca: leggete il romanzo!

Cinque bacchette per lo stile e la struttura. Il romanzo è scritto in prima persona con il punto di vista esclusivo di Eric… al presente. Una bella storia in presa diretta che vi trascinerà (in Ferrari) su e giù per le strade di New York e tra le ville degli Hamptons. Ogni capitolo riporta una citazione che ne riassume il senso profondo, da dove sono tratte le citazioni si scopre solo alla fine e vale proprio la pena saperlo. Ci sono anche altre cose di “struttura” che ho amato, perché lo sapete che mi piace aprire il giocattolo e guardare come sono disposti gli ingranaggi… davvero bene! Ho amato tantissimo il modo in cui l’ironia ha ceduto il passo alla profondità e come ogni rivelazione abbia i suoi agganci nei capitoli precedenti.

Cinque bacchette per l’ambientazione. Sono passati tanti anni da quando ho calpestato le strade di New York, ebbene è stato bello leggere di posti che avevo visto e che mi avevano affascinato, non so dire se l’autrice vi sia stata ma, se non c’è stata, ha fatto davvero un bel lavoro di ricostruzione!

Attenzione, Impertinente in vista!
In questo romanzo le impertinenze si potrebbero vendere un tot. al kg, credo che l’autrice sia anche più impertinente di me. È riuscita a dissacrare con una sola singola scena tutto il mondo del bondage e corollari vari. E probabilmente è l’unica che riesca a scriverne senza farmi venire il latte alle ginocchia.
Abbiamo finalmente il vincitore del concorso “Esci il profilattico”? No, ma c’è una scena davvero mondiale, una delle tante figure di M di Eric che riescono a renderlo più sexy che mai!

A chi può piacere questo romanzo?
Piacerà a chi ama le storie d’amore divertenti ma profonde al tempo stesso.
Piacerà a chi ama i protagonisti che non si prendono troppo sul serio.
Piacerà a chi ama le ragazze toste che non si danno mai per vinte.

Chiudo dicendo che questo è assolutamente un romanzo stand-alone imperdibile! Certo, qualcuno potrebbe pensare che Uptown Girl, Wedding Girl e Bye Bye Girl, abbiano qualcosa in comune e… forse qualcosina ce l’hanno ma, fidatevi di me, non è importante e potete iniziare a leggere da uno qualunque e perché non da Wedding girl che è appena stato messo su Prime Reading!

Per maggiori notizie sull’autrice questo è il suo sito.

Bye Bye alla prossima


Nessun commento:

Posta un commento