Ultime recensioni

venerdì 7 dicembre 2018

[Review Party] IDOL - Kristen Callihan


Corpo slanciato, naso deciso, zigomi marcati e sorriso sfacciato. Siete tutte pronte a farvi travolgere da Killian Jones? Dalla sua musica, dalla sua mitica band e dalla tostissima e talentuosa Libby?! 
IDOL di Kristen Callihan, primo libro della "Vip Series", è da ieri disponibile su tutti gli store grazie alla Always Publishing. Ed ecco a voi la mia recensione.


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Always Publishing
Data di Uscita: 6 dicembre 2018
Prezzo: 13,90 € ed. cartacea - 5,99 € ed. digitale

Sinossi: POTREBBE ESSERE MIO, SE SOLO OSASSI RECLAMARLO…
Leader e front-man della più grande rock band del mondo, Killian James è in crisi: in seguito ad un drammatico evento la sua vita perfetta si è sgretolata, e lui decide che sparire dalle scene per un po’ sia la scelta migliore.
Schiantarsi con la moto e svenire ubriaco fradicio in mezzo al nulla, nel prato della casa di una bella ragazza, solitaria quanto irascibile, però non è il modo migliore di cominciare il suo ritiro in solitudine.
Nonostante Killian distrugga la tranquillità della vita da eremita di Liberty Bell, le loro strade non sembrano più destinate a separarsi.
…IL PROBLEMA È CHE IL MONDO PENSA CHE SIA SUO.
Almeno non finché il palco non tornerà a reclamare il suo dio del rock, e Killian dovrà scegliere se tornare alla realtà sfrenata della sua vita da rock-star o continuare a nascondersi al sicuro, nella sua bolla incantata con Libby.
Due mondi che si scontrano, una passione che li unisce.

Serie "Vip"
#1. IDOL
#2. Managed
#3. Fall 


Per Cobain, Bowie e Prince, idoli del rock
che hanno aiutato a dare forma alla
colonna sonora della mia vita.
Ci sono stati portati via troppo presto

Adoro i music romance, soprattutto quando l’autore riesce a trasmettere l’amore per la musica capitolo dopo capitolo. Kristen Callihan ci è riuscita, ci ha trascinati nel cuore del rock e ci ha deliziate con un music romance come non l’avevamo mai visto. Ha citato i grandi, ha lasciato versi di canzoni a ogni riga, ha descritto la passione dei protagonisti col giusto ritmo e con le giuste note
IDOL mi ha fatto innamorare perdutamente della storia di Liberty e Killian e soprattutto dei Kill John. 
Ma fatemi spiegare bene il perché:

Liberty Bell vive nella vecchia casa della nonna in un’isola sperduta del Nord Carolina. Isolata dal mondo, in fuga dalla realtà. Dopo la morte dei suoi genitori a causa di un incidente, l’unico suo desiderio era quello di allontanarsi da tutto e tutti. E ora il suo scopo è stato raggiunto: lavora come grafica da casa, coltiva le sue belle piante nel giardino e ascolta i vinili che erano del padre. Sola.

Un giorno però piomba nella sua vita Killian Jones, ubriaco, sporco e svenuto nel suo cortile. Libby lo soccorre, per poi scoprire che sarà il suo nuovo vicino di casa.
Dopo un burrascoso incontro, i due iniziano a frequentarsi, diventando presto amici.
Quello che Libby non immagina è che Killian è quel Killian: frontman dei Kill John, rock band internazionale.  

Killian è da un anno che non suona, a causa di un evento drammatico accaduto ai danni di uno dei componenti della sua band. Non riesce più a trovare la gioia di fare musica. Si sente in colpa, si sente solo e soprattutto non vuole più vivere una vita sotto i riflettori.


Mi sentivo perfettamente soddisfatta prima che arrivasse lui. La mia vita seguiva degli schemi ed era tranquilla. Prevedibile. Ora, è tutto tranne quello.

Come due poli opposti che si attraggono, l’uno riuscirà a smuovere la vita dell’altro. Libby ha sempre avuto il grande desiderio di fare musica, ma i suoi genitori non l’hanno mai pienamente appoggiata. Killian invece la incoraggia e grazie proprio alla ragazza è anche lui di nuovo ispirato e pronto a riprendere in mano la chitarra. Il loro aiutarsi li farà ben presto avvicinare di più. 

Ma come tutti i bei romance che si rispettino, le cose non potranno filare lisce come l’olio: Killian è costretto a iniziare il tour con la sua band. Libby deve trovare il coraggio di inseguire i suoi sogni. 
Ce la faranno? Riusciranno a non mandare tutto in frantumi?
Lui parla, ed è melodia.
Ho trovato i personaggi davvero sensazionali. Così reali, così intensi. Libby che non riesce a fuggire dal passato, non riesce a superare le sue paure. Killian che, come una chioccia, cerca di sistemare i problemi di tutti, e se qualcosa va storto si dà la colpa. Insieme però riescono pian piano a migliorarsi, a crescere ed evolversi. Kristen Callihan, alternando i punti di vista dei protagonisti, ci porta nella loro mente e ci fa vibrare di emozioni. Sono due personaggi così opposti ma con gli stessi valori. Proteggono le persone che amano, ma lo fanno in modi completamente diversi. Li ho adorati come coppia, ma ancora di più come duo musicale. La loro passione sfrenata per la musica esce dalle pagine. 

Per non parlare dei mitici componenti della band (che spero siano i protagonisti degli altri libri della serie!!), del manager Scottie e della PR :D Credo che il pezzo forte di tutto il libro siano proprio i personaggi, così divertenti, così passionali e così reali. Li ami, dal primo all’ultimo. 

Lo stile dell’autrice a volte è troppo sboccato (e so per certo che non è dovuto alla traduzione perché ho letto la Callihan anche in lingua xD), ma stona solo in alcune scene hot. Per il resto ha azzeccato e scelto le parole giuste. Ci sono stati anche due momenti davvero esilaranti che mi hanno fatto ridere fino ad avere le lacrime agli occhi. IDOL è quel mix giusto di dramma, amore, sesso, divertimento e musica. Un’altalena di emozioni, un cambio continuo di espressioni facciali!

Insomma care Impertinenti, credo che sia un romanzo da non perdere: ti travolge, ti stordisce e ti fa vivere momenti indimenticabili.  Kristen Callihan ha fatto centro, o meglio, ha cantato le note giuste con la storia di Killian e Libby. Una storia che a ritmo di rock porterà tutte le lettrici a un concerto inimmaginabile. 


Nessun commento:

Posta un commento